Anche Alessandro Lucarelli si sofferma a parlare ai microfoni di Sky nell'immediata vigilia di Parma-Inter: "L'Inter sta dimostrando di essere la migliore. È partita a basso regime, poi ha trovato la quadratura e ora è lì con merito - dice il dirigente gialloblu -. Come si esce da questo periodo no? Dobbiamo cercare di tirare fuori il meglio in ogni partita, l'aspetto mentale non è dei migliori. Bisogna reagire e trovare la forza di gruppo per cambiare l'inerzia di questa stagione. Se siamo in questa situazione, la colpa è solo nostra. Come squadra ci siamo, facciamo però fatica a tenere il risultato a livello di tenuta mentale. Ci è capitato spesso di trovarci in vantaggio e poi non portare a casa il bottino pieno. Dobbiamo svoltare a partire da stasera, anche se sulla carta è un impegno proibitivo. Ma non possiamo fare tabelle. Se si analizzano i gol presi, ci sono tanti errori individuali. E quelli non li alleni. Serve aiutarsi a vicenda, cosa che finora forse ci è mancata. Stiamo pagando a caro prezzo le ingenuità, non possiamo più permettercelo. Riuscire a fare risultato stasera ci darebbe grande consapevolezza, ma allo stesso tempo non siamo nelle condizioni di fare calcoli, visto che abbiamo perso punti con squadre contro le quali pensavamo di vincere. Dobbiamo rincorrere, le partite diminuiscono e la classifica piange. La partita dell'andata? In quella gara sfruttammo al massimo le occasioni concesse dall'Inter negli spazi larghi, poi perdemmo il successo su un piazzato per errore di posizionamento della linea. Situazioni che ci sono costate tanti punti".

VIDEO - MALES, PRIMO CENTRO CON IL BASILEA: E CHE GOL

Sezione: L'avversario / Data: Gio 04 marzo 2021 alle 20:27 / Fonte: SkySport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print