"Buongiorno, solo poche parole, come al solito e come anzi peggio dell'anno passato dopo un periodo di vittorie, la squadra si sta dissolvendo, io continuo a dire che il problema non sono i calciatori in organico ma il Sig. Spalletti, fissato su certe cose (vedi Miranda,Icardi,Perisic,Gagliardini ecc. ecc.) e malgrado i risultati non cambia, è un allenatore senza coraggio e senza fantasia, non sa infondere la famosa Garra ai giocatori che come l'allenatore si sciolgono come neve al sole. Per il momento ho finito, Grazie ala redazione per lo spazio concessomi".

Domenico

 

"Cara Redazione, cari amici interisiti Juventus -Inter è alle spalle ed il campionato giocato per oltre un terzo: siamo a -14 , caro Spalletti; ci vuoi spiegare? Basta con strappi e cazzimme, vogliamo logica.( non ne vedo nella sostituzione di Politano). Certo , il gioco è cresciuto; ma lo era già a fine campionato scorso, quando il buon Ausilio ha pensato di cedere alle insistenze di questo toscano testone e permaloso, bravo ma limitato, e sacrificato la tecnica che aveva portato a Milano per avere " gli strappi" di un ex grande giocatore, pagato a peso d'oro. Altro che occasione; avere perso un giovane come Zaniolo ci renderà lo zimbello d'Italia per anni. E non c'è giustificazione che tenga per il caso Cancelo. Sentir dire che in quel momento non c'erano le condizioni per tenerlo mi fa incazzare in modo feroce: quando hanno fatto il contratto, non lo sapevano che a giungo le condizioni sarebbero state quelle? Che pensavano, che il Valencia avrebbe fatto regali con un giocatore così? Avevamo il più forte terzino che si sia mai visto sulla faccia della terra, con la tecnica di un'ala sopraffina, e non abbiamo saputo gestire il suo acquisto, nonostante avessimo Kondogbia da negoziare. VERGOGNA.Questa è incapacità di programmazione, c'è poco da giustificarsi. E non dimentichiamo che il toscano aveva Cancelo nello spogliatoio e lo ha fatto giocare solo quando si è rotto D'Ambrosio. Ne vogliamo parlare, Spalletti? Troppi errori, Spalletti; a certi livelli si pagano. E adesso ci ritroviamo con un Nainggolan sempre rotto , la qualificazione in coppa che non dipende più solo da noi; la vetta del campionato a - 14 (nessuno ti chiedeva di vincere, ma non così!!), e tutte le pretendenti al piazzamento che ci son addosso, a partire da quel Milan che ha un allenatore bravissimo che sta facendo miracoli, con la squadra che ha. Quel che resta della stagione dovrà servire a valutare bene, perchè se questo toscano perde la trebisonda ogni volta che il gioco si fa duro, allora bisognerà trarne le conseguenze. Qualche volta bisogna vincere le partite che contano, caro Spalletti; non sei più a Roma. . Cari saluti".

Daniela

 

"Sono veramente inca....... volato con Mister Spalletti. È da un po' che non azzecca i cambi. Sarei felice se mi spiegasse i cambi di ieri sera. Toglie Politano (fino a quel momento uno sei più vivaci e propositivi) per inserire Valero spostando Joao Mario ( il peggiore di tutti) sulla fascia. Per rimediare inserisce Keita al posto di Gagliardini (combattivo fino ad allora) ed infine per recuperare il risultato toglie Joao Mario per Lautaro. Non riesco a comprendere come mai non abbia tolto subito, alla prima sostituzione, un pessimo Joao Mario per fare entrare Valero. Mi sa che Spalletti è fuori di testa. Insistere con Joao Mario è un'offesa all'Inter tutta. Speriamo che si riprenda e si rimetta in riga altrimenti bisogna mandarlo a casa. Conte è libero e farebbe proprio al caso nostro. Rimetterebbe ordine in una squadra senza carattere".

Giuseppe

 

"Lo so è facile parlare male del allenatore quando si perde.... Era la stessa frase con cui avevo iniziato il mio sfogo personale nel post gara contro l' Atalanta. La differenza sta che il sapore della sconfitta questa volta è parzialmente lenito da una gara in cui la nostra SQUADRA ha avuto più personalità, meno paura, affrontando il match a tratti con un bel calcio. Purtroppo rimane la differenza di non avere le stesse risorse dei GOBBI, perché la Juve vista ieri è la stessa da inizio campionato una squadra che non brilla nel gioco ma con i campioni e le singole giocate puoi vincere. Vincere anche con un goal di scarto quando i tuoi avversari ti facilitano le dinamiche. Ed ecco a proposito di dinamiche che entra in ballo Mr Spalletti, che sto iniziando a pensare che sia un allenatore mediocre, non per il solito binomio NO RISULTATI - ALLENATORE COLPEVOLE. Come successo a Bergamo in cui giochi con Gagliardini perché reduce da una buona patita contro il Genoa, fai la stessa cosa contro la Juventus a Torino, allora caro Allenatore non capisci un C.... o sei un parafiliaco con l' unica differenza che vuoi UMILIARE la società e noi Tifosi che il giorno dopo dobbiamo subire le perculate e le prese in giro di una sconfitta che non MERITAVAMO. E già caro Spalletti tutti si sono chiesti la stessa cosa, come mai sostituire Politano uno dei più pericolosi e veloci che riusciva ad arginare le incursioni di Cancelo? Come mai continuare a giocare con Perisic quando Keita al momento è più in forma? O con Vrsaljco visto che per D' Ambrosio vale lo stesso discorso per Keita? Non mi arrogo il diritto di essere un allenatore o aver avuto un brillante passato da ex calciatore, sono semplicemente un TIFOSO del INTER da sempre, che ha visto la sua squadra crescere nell ultimo anno e mezzo, alla quale sicuramente mancano di 2/3 giocatori di qualità, che mi auguro arrivino il prossimo anno. Ma è triste pensare già al prossimo campionato o prossimo mercato, ecco perché caro Spalletti valuta e pondera bene i cambi e le formazioni, gli input che dai alla squadra come andare a Londra per pareggiare, gli alibi stanno iniziando a scarseggiare, e la Dirigenza ieri sera ha preso atto che probabilmente non sei all' altezza. Ripeto tanti giocatori vanno bene, altri no, trovare l' alchimia di come assemblearli o forzare per cambiare i ruoli e posizioni, sempre in funzione della partita non è FACILE ma neanche IMPOSSIBILE. Caro Spalletti l' ho già scritto nei precedenti post, quest'anno BISOGNA puntare a vincere la Coppa Italia non pensare che sia un peso o che porta via energie. Uno perché la Juve se vince la Champions e noi la Coppa Italia, loro non completano il Triplete, due perché un Trofeo darebbe all' ossatura presente una motivazione psicologica e impronta da vincente. ULTIMA chiosa dedicata al pluri vincitore di sto C....., Di Gennaro commentatore Rai che a prescindere del fuori onda, DEVE astenersi di classificarci una "SQUADRACCIA ", perché non siamo più la squadra di Belfodil e Pereira....veniamo da anni bui, abbiamo ancora tante lacune ma stiamo facendo di tutto per continuare la crescita. AMALAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA".

Nicola

 

"Buongiorno a tutti, Grande Icardi, dopo la spettacolare esibizione contro la Juventus, se ne va a Madrid a vedere il classico argentino, pensare a quello che ha fatto contro la Juventus e a quello che dovrebbe fare contro il PSV NO e??? Dopo due giorni di feste, festini vari e festeggiamenti insieme al suo compare Lautaro, be mi aspetto una sola cosa da parte dell'Inter, multa e cessione a fine anno. Molti non la pensano come me, ma qualcuno magari si. Grazie e saluti".

Domenico

 

"Innanzi tutto vorrei sottolineare che nel calcio di oggi il Dio denaro comanda e decide tutto e che tutti dico tutti venderebbero la propria madre per approfittare di tanta ricchezza. Qualche anno fà la vecchia signora si era posizionata al comando di questa congrega di profittatori grazie alla sua potenza economica formando una specie di cupola che corrompeva sia arbitri che calciatori, occhio non lo dico io lo dice CALCIOPOLI. Condannata all'esilio temporaneo la vecchia signora ha per un pò tentennato poi ha trovato un'altro sistema per controllare il calcio e cioè sottraendo alle squadre rivali i loro gioielli vedi tutti i giocatori sottratti alla Roma e al Napoli. Ora tutto ciò non è più sufficente difatti la nuova tecnica che utilizzano è quella di vendere propri giocatori alle squadre che potrebbero, in futuro,organizzarsi e dargli fastidio, un esempio ? Vendere Bonucci al Milan per fare danni irreparabili e poi (scandaloso) rientrare tranquillamente a casa Juventus. Altro esempio ? Higuain, avete visto cosa stà combinando al Milan ? cose senza senso, rigore tirato anche se non spettava a lui e poi la sceneggiata per farsi espellere. Ora l'altra squadra che sta crescendo è l'Inter che fare?? Togliamogli Cancelo e vendimogli Asamoah , sapete il principale protagonista in negativo dei punti persi con l'Atalanta e la Juventus ?? LUI ASAMOAH una difesa imbarazzante per un professionista che in altre partite era stato formidabile. Per finire ora cosa si inventa la vecchia signora ??? ,formidabile furba, inserisce un cavallo di troia un virus infettante nel sistema della squadra rivale un virus che la controlla e al momento buono la farà crollare, esempio ??? MAROTTA all'Inter. Non ditemi che farnetico perchè voi giornalisti, anche quando la vecchia signora rubava influenzando gli arbitri (CALCIOPOLI) e tutti lo dicevano, voi giornalisti dicevate che si esagerava e la juve vinceva perchè era la più forte e BASTA, proprio come adesso. MEDITATE GENTE MEDITATE".

Bart

Sezione: Visti da Voi / Data: Lun 10 Dicembre 2018 alle 22:20
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print