Il calcio femminile è protagonista all'evento 'Il Foglio a San Siro' con Irene Santi e Daniela Sabatini, giocatrici di Inter e Milan. Ecco le parole della centrocampista nerazzurra, protagonista della fresca promozione in Serie A della squadra di Sebastian De La Fuente: "E' stata una stagione particolare per quelle come me che da piccole sono cresciute con l'idea di portare l'Inter in A. L'Inter merita di stare dove sarà l'anno prossimo, quindi domenica è stata un'emozione fortissima e un punto di partenza verso un nuovo percorso. Primo pensiero? Noi giocavamo in contemporanea con Juve-Fiorentina (all'Allianz Stadium ndr) e pensavo: 'chissà se un giorno toccherà anche a noi'". 

La parola, poi, passa a Carolina Morace, tecnico del Milan Femmnile: "Ho incontrato Ausilio qualche tempo fa e mi ha detto che il calcio femminile è una cosa a cui l'Inter dà importanza". 

Riprende il microfono Irene Santi, che parla del suo idolo: "Io ho sempre vissuto nel mito di Zanetti, tra l'altro il mio allenatore è suo cognato. Infatti, parlare con lui è un sogno, lui è pazzesco. Domenica a fine primo tempo è venuto nello spogliatoio, ha parlato e... magia. Ti trasmette qualcosa solo con la sua presenza". 

VIDEO - E' LA FESTA DI MISS GAGLIARDINI: CANTI E BALLI PER ICARDI, KEITA, GAGLIARDINI E LAUTARO

Sezione: Inter Femminile / Data: Ven 29 Marzo 2019 alle 16:27 / Fonte: dall'inviato a San Siro
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print