Intervistata dal Corriere di Napoli, Eleonora Goldoni, attaccante del Napoli Femminile in prestito dall'Inter Women, ha raccontato diversi aneddoti di sé e del suo amore per il calcio: "La mia posizione in campo? Beh il primo giorno che sono andata allo stadio ho visto Obafemi Martins segnare e fare le capriole dopo ogni gol, io dissi a mio padre: 'Ecco io voglio essere come lui'. Così da lì coltivai questa passione per il gol. Sono arrivata all'Inter proprio nell’anno del suo esordio in A, quindi società di grandi ambizioni e un grande futuro davanti. Mi sono trovata davvero bene con le compagne dalle quali ho imparato molto e condiviso tanto fuori dal campo. Un’esperienza indimenticabile".

Il nuovo capitolo della sua carriera si chiama Napoli: "Ho sposato questo progetto perché ho sentito il bisogno di una sfida, di dovermi riscattare. I dirigenti mi hanno parlato di una piazza in grande ascesa con grandi prospettive e idee. La fame che ho ora e la voglia di far bene si sposano perfettamente con la mentalità calcistica della gente che, per il calcio azzurro, ne fa una vera e propria religione e quindi la mia scelta deriva soprattutto dal cuore".

VIDEO - TANTI AUGURI A... - "SPILLO" ALTOBELLI, PUNGENTE COME UN GOL

Sezione: Inter Femminile / Data: Sab 28 novembre 2020 alle 20:24 / Fonte: Tuttocalciofemminile.com
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print