Christian Eriksen torna indietro di 4 mesi e scoppia di nuovo il "caso" secondo il Corriere dello Sport. Antonio Conte non si fiderebbe totalmente del danese per questioni fisiche - a livello di intensità - e per ragioni tattiche. Il fatto che lunedì possa rivedersi di nuovo tra i titolari contro il Torino, inoltre, sarebbe spiegato solo dal fatto che chiedere a Borja Valero di giocare ogni tre giorni è un'utopia. Per cui, Eriksen dal 1' ma non per meriti, anche considerando le assenze di Sensi e Barella, più lo stato di forma non certo eccezionale di Vecino.

Secondo il CdS, dunque, la fiducia di Conte sarebbe di nuovo crollata e il futuro di Eriksen comincia a non essere così scontato. "Conte ha provato a trovargli una collocazione, creandogli lo spot di trequartista all’interno del suo impianto tattico. Solo che, dopo un paio di esibizioni positive, la luce si è di nuovo spenta. E a questo punto viene da chiedersi se ha senso pensare ad un’altra stagione con lo stesso tipo di prospettiva", si legge.

VIDEO - UNDICI ANNI FA LA PRESENTAZIONE DI MILITO E MOTTA: QUANTE GIOIE IN NERAZZURRO

Sezione: Rassegna / Data: Sab 11 luglio 2020 alle 09:12 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print