HANDANOVIC 6 - Asensio gli scalda subito il guantone costringendolo a un bel riflesso. Può poco o nulla sui gol di Benzema, Sergio Ramos e Vinicius, utile con il pallone tra i piedi.

D'AMBROSIO 5,5 - Hazard non è particolarmente ispirato e Mendy sta molto sulle sue, per questo non ha particolari grattacapi dal punto di vista difensivo. Potrebbe farsi vedere di più in fase di costruzione ma non riesce a uscire dalle marcature bianche. Poi, nel finale, perde di vista Vinicius e agevola la rete di Rodrygo.

DE VRIJ 5,5 - In evidente difficoltà in fase di costruzione, resta bloccato sul corner e perde di vista Sergio Ramos che raddoppia. Mostra un'inusuale insicurezza, retaggio della gara col Parma. Meglio nel secondo tempo, ma il vero olandese è un altro.

BASTONI 6 - Una buona prestazione, commette pochi errori e gioca con sicurezza e personalità. Poi quando la difesa sbanda anche lui perde un po' la bussola senza mai lasciarsi andare. Il migliore del pacchetto arretrato.

HAKIMI 5 - Sente molto la sfida col suo passato e vorrebbe dimostrare qualcosa. Questo lo porta a essere un po' egoista o a sbagliare la misura di qualche passaggio. Come quando manda in gol Benzema. Serataccia per il grande ex.

VIDAL 5 - Sente oltre misura la partita, forse per i residui catalani rimastigli nelle vene. Troppa foga e poca testa, poi mette paura al Real con un destro in corsa fuori di poco. Un lampo in mezzo a troppi palloni persi in uscita in zone sanguinose. Alimenta la rete di Perisic, ma non riscatta una prestazione sotto tono. Resta in campo anche troppo per l'apporto dato alla squadra. DALL'87' NAINGGOLAN SV.

BROZOVIC 6 - Torna a fare il regista e dai suoi piedi passano decine e decine di palloni. Lui li manovra come la solito, ritmo basso e atteggiamento conservativo, raramente propositivo. Più preoccupato di non perderla che di cercare i compagni davanti. Eppure gli spazi per alzare la testa e lanciare ci sarebbero.

YOUNG 5,5 - Troppo preoccupato di chiudere su Vasquez e su Asensio per provare a spingere nell'altra metà campo, dove si vede solo con giocate elementari. Si limita al compitino, concedendosi qualche sporadica iniziativa nel secondo tempo. Ma la qualità è rimasta nello spogliatoio.

BARELLA 6,5 - Inizio problematico, fatica a trovare una collocazione tattica e sbaglia qualche appoggio di troppo. Poi con il trascorrere dei minuti si prende il centrocampo e suona la carica. Il tacco con cui serve Lautaro che trova il gol va dritto negli highlights settimanali della Uefa. DAL 78' GAGLIARDINI SV.

PERISIC 6 - Un primo tempo da pesce fuor d'acqua, tende a spostarsi a sinistra e praticamente non dialoga mai con Lautaro, palesando difficoltà sia tattiche sia tecniche. Poi, come col Parma, il pesantissimo guizzo dal nulla e il quasi bis poco dopo, per una ripresa in crescendo. Stremato, chiede di uscire. DAL 78' SANCHEZ SV.

MARTINEZ 7 - La prima citofonata a Courtois porta la sua firma, così come il gol che riapre i giochi. Si batte come un leone contro Sergio Ramos e spesso lo mette in crisi nell'uno contro uno. Ottimo l'assist per il gol di Perisic, sfiora l'incrocio dei pali con destro a giro stupendo. 

ALL. CONTE 5 - Al di là delle difficoltà mostrate dai suoi sul posizionamento alto del Real Madrid, che impediva la costruzione dal basso, il suo principale errore è aver atteso fin troppo per sostituire alcuni dei giocatori più stanchi o meno brillanti. Un attendismo ingiustificato anche dopo il pareggio. E con questi ritmi, un Eriksen sarebbe stato più utile dello spremuto Vidal. Tra errori individuali e tattici, l'Inter getta al vento metà qualificazione agli ottavi di Champions. Ora si fa davvero dura.


REAL MADRID: Courtois 6,5, Lucas Vazquez 6, Sergio Ramos 7, Varane 6, Mendy 6, Valverde 6, Casemiro 6,5, Kroos 6 (dal 78' Modric sv), Asensio 6 (dal 64' Rodrygo 6,5), Benzema 6,5, Hazard 5,5 (dal 64' Vinicius 6,5). All. Zidane 6,5


ARBITRO: TURPIN 6 - Ammonizioni giuste, decisioni generalmente corrette nel contesto di una partita senza troppa cattiveria. 
ASSISTENTI: Danos 6 - Gringore 6
VAR: Letexier 6

VIDEO - ACCADDE OGGI - 03/11/2012: ELOGIO DELLA SPENSIERATEZZA, L'INTER DI STRAMA FULMINA LA JUVE A TORINO
 

Sezione: Pagelle / Data: Mar 03 novembre 2020 alle 22:55
Autore: Fabio Costantino / Twitter: @F79rc
Vedi letture
Print