Arrivato ai microfoni di Dazn dopo il pareggio ottenuto all'Allianz Arena, Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, oltre a commentare con sagace ironia i due rigori assegnati contro la sua formazione, sottolinea quelli che sono stati i progressi della Dea, arrivata anche a sfiorare l'eventualità di un ingresso roboante nella corsa per il tricolore: "Non possiamo puntare allo Scudetto, già essere in Champions League ha dei risvolti anche economici importanti. Questo è già un grande traguardo, poi i traguardi ce li poniamo cammin facendo. Prima di venire qui a giocare con la Juventus, non avevamo questa personalità; quando vedi che hai queste risposte, puoi guardare avanti con più fiducia. Poi non so quanto riusciremo a vincere ancora, per me lo Scudetto non ha più storia. Per noi questo è stato un modo di misurarci anche per quella che sarà la Champions dove vogliamo fare bella figura".

Sezione: News / Data: Dom 12 luglio 2020 alle 00:10
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print