(ANSA) - CUCCARO MONFERRATO (ALESSANDRIA), 5 OTT - "Nils Liedholm servirebbe oggi al calcio: entrerebbe, attraverso i molti media che se ne occupano, nelle case degli italiani, sapendo essere costruttivo ed educativo come è sempre stato. Come lo ricordo ai tempi della Roma, con la sua gentilezza, eleganza, affidabilità. Arguto, intelligente, come pochi".

Così il tecnico del Leicester ed ex Inter, Claudio Ranieri, che oggi a 'Villa Boemia', l'azienda della famiglia Liedholm, ha ricevuto il premio 'Nils Liedholm' "E' per questo - ha spiegato Ranieri, senza riuscire a nascondere la commozione - che ho accettato il Premio a lui dedicato, perché è legato all'uomo e non al calcio". A consegnare il riconoscimento intitolato al 'Barone' è stato il figlio Carlo, con il sindaco di Cuccaro Monferrato Fabio Bellinaso.

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Gio 06 ottobre 2016 alle 05:30
Autore: Redazione FcInterNews.it
vedi letture
Print