Che Spalletti in questa stagione possa disporre di un numero decisamente superiore di armi rispetto a quella passata lo conferma anche la partita di oggi nella quale - secondo il Corriere dello Sport - a gara in corso potrà contare su gente del calibro di Keita Baldé, Karamoh e Candreva. "La ricchezza è proprio là davanti - si legge -. E’ stato Spalletti a volere più soluzione soprattutto sugli esterni. E così, a Perisic, Candreva e Karamoh si sono aggiunti prima Politano e poi Keita. Anzi, l’ex-laziale è stato l’ultimo arrivare ed è stato preferito ad un centrocampista (Vidal) proprio dal tecnico nerazzurro. Una scelta che è arrivata agli sgoccioli del mercato, quando mancava solo l’ultima amichevole con l’Atletico Madrid. Significa che è stata più ragionata ed è frutto di una necessità colta proprio nelle uscite estive. Per di più Keita ha le caratteristiche per giocare non solo su entrambe le fasce, ma anche da prima e da seconda punta. Comincerà come una sorta di 12° uomo, ma ovviamente con l’obiettivo di entrare quanto prima nel primo undici". 

Sezione: Rassegna / Data: Dom 26 agosto 2018 alle 09:44 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print