Inter "in bolla" fino a martedì. Secondo quanto riferisce il Corriere dello Sport, il club ha deciso di porre in isolamento fiduciario tutti gli elementi del gruppo squadra (quindi anche i 'resti' della rosa) viste le accertate positività di cinque nerazzurri (Bastoni, Skriniar, Gagliardini, Nainggolan e Radu). La buona notizia è che non è spuntato fuori nessun nuovo positivo al Covid-19. Dunque, per Handanovic, Padelli, Ranocchia, Darmian e Young allenamenti distanziati e individuali come succedeva a maggio, mentre per chi tornerà dalle nazionali saranno necessari testi molecolari. "Conte arriverà alla stracittadina senza cinque elementi importanti e non sarà felice, ma al momento non ci sono margini per un rinvio", spiega il CdS.

Il tecnico nerazzurro, a causa del rientro ritardato dei nazionali e dell'anticipo alle 18 del sabato, avrà solo un allenamento 'vero' per preparare il derby con tutto il gruppo, quello di venerdì. Poi resterà la rifinitura di sabato mattina. "Per ovviare alle assenze, ad Appiano in questi giorni arriveranno rinforzi dalla Primavera ovvero cinque-sei elementi per consentire sedute numericamente 'regolari' - racconta il Corsport -. Servono soprattutto difensori e centrocampisti. Per il momento alla Pinetina il lavoro sul campo è individuale in modo da tenere una discreta condizione atletica: i giocatori stanno chiusi nelle rispettive camere dove fanno la doccia post allenamento e dove vengono loro serviti colazione, pranzo e cena. Vietati i contatti e per gli spostamenti obbligatoria la mascherina". 

VIDEO - È GIÀ JUVE-INTER ANCHE IN URUGUAY-CILE: BENTANCUR "AL GINOCCHIO" SU SANCHEZ

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 11 ottobre 2020 alle 08:15 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print