Debutto nel segno del tre per l'Inter Primavera 3.0 di Armando Madonna, che ha ragione dei pari età della Sampdoria con un tris firmato da Sebatiano Esposito, Niccolò Squizzato e Gaetano Oristanio. Sul +3 in classifica, linfa vitale in una stagione al via ufficialmente oggi con le solite innumerevoli novità in rosa, pesano anche i tre interventi decisivi del neo capitano Filip Stankovic, pronto a rispedire al mittente ogni tentativo degli ospiti di rimanere incollati alla partita, prima di capitolare a dieci dalla fine, appena dopo il colpo del ko del centrocampista classe 2002. Il punto che ha fissato definitivamente il risultato l'ha messo l'ex Pescara, un premio meritato per l'Mvp della gara a livello di continuità. 

RIVIVI LIVE - 

49' - Non c'è più tempo, cala il sipario allo stadio Breda! L'Inter Primavera ricomincia da tre: tris alla Sampdoria nel match di debutto del campionato: decisive le di Esposito, Squizzato e Oristanio

48' - Ottimo lavoro spalle alla porta di Bonfanti, che si intasca un calcio di punizione al limite dell'area. Sul punto di battuto Oristanio ed Esposito. 

46' - Tutto facile per Stankovic, la conclusione a giro di Gaggero gli finisce tra le braccia. 

45' - Calcio di punizione conquistato dalla Sampdoria, mentre vengono segnalati 3' di recupero. 

43' - ORISTANIO FA TRIS! Arriva il gol meritato per il numero 10 dell'Inter: Avogadri fulminato con un diagonale mancino. 

42' - Francofonte vicino al gol che avrebbe riaperto la contesa! Non male la conclusione da fuori del neo entrato, deviata da un nerazzurro a un dito dal palo. Corner per i doriani. 

39' - Mani in faccia per Esposito, visibilmente in disaccordo con la decisione dell'arbitro di fischiargli fallo contro. Sintomo che Seba ci sta mettendo tutto l'impegno che richiede questa partita.  

37' - Ecco il cambio: Squizzato, piegato dai crampi, lascia il campo per Fabbian. Minuti anche per Bonfanti, Madonna richiama Satriano.  

36' - Squizzato non ne ha più e chiama il cambio. Madonna pronto a far entrare Fabbian, che scende dalla tribuna per un riscaldamento lampo. 

34' - RADDOPPIO DELL'INTER, GOL DI SQUIZZATO! Tutto facile per il numero 6 nerazzurro, che riceve palla senza pressione in area e la insacca mirando perfettamente l'angolino alla sinistra di Avogadri. 

33' - E' il turno di Gaggero, in campo per Aquino.  

32'- Cross sbilenco di Giordano: la palla supera la linea di fondo prima di poter essere colpita da un blucerchiato. 

31' - L'arbitro richiama per l'ultima volta la panchina dell'Inter, ancora protagonista di alcune proteste sopra le righe. Il pomo della discordia è il fallo in attacco di Wieser. 

30' - Due cambi per l'Inter: Hoti e Wieser per Mirarchi e Cortinovis. 

29' - Fallo in attacco di Satriano che scatena le proteste di Madonna, poi ripreso dall'arbitro . 

28' - TERZA PARATA DECISIVA DI STANKOVIC! La Samp cinge d'assedio l'area interista con una seie di cross, alla fine uno di questi diventa buono per il colpo di testa a botta sicura di Mpie. Filip ci mette la manona e manda in corner. 

26' - SATRIANO! Invenzione di Oristanio, che con il tacco invita al tiro dalla distanza l'ex Nacional. Il controllo di quest'ultimo è difettoso, il tiro anche peggio....

24' - Trimboli sbaglia i tempi dell'imbucata in area per Mpie, errore da matita blu perché la difesa dell'Inter era completamente aperta. 

23' - Kinkoue, non proprio in bello stile, spazza via il pericolo calciando la palla in tribuna. Rimessa con le mani in zona d'attacco per la Samp. 

21' - Satriano! Buona sgaloppata sulla destra di Moretti, che arriva fino alla linea di fondo e in corsa mette al centro dell'area un cross interessante. Sul quale si avvventa l'attaccante uruguaiano senza riuscire a impattare la sfera. 

19' - Oristanio maltrattato da due avversari doriani: calcio di punizione sulla trequarti per l'Inter. Che la batte come peggio non potrebbe: palla persa. 

17' - Doppio cambio per la Samp: Ercolano e Siatounis richiamati in panchina, Somma e Francofonte al loro posto. 

15' - Oristanio protesta in direzione dell'arbitro, che lo 'minaccia' verbalmente di una sanzione alla prossima infrazione. 

14' - Cortinovis scorta l'uscita di Stankovic, chiamato a varcare la linea dell'area di rigore per appoggiare la palla in fallo laterale evitando guai peggiori. 

12' - Corner conquistato dalla Samp: giro dalla bandierina per capitan Trimboli. Battuta verso la torre di Yepes che non trova deviazioni amiche. 

10' - Sostituzione per Madonna: finisce la partita non proprio memorabile di Vezzoni, inizia quella di Sangalli. 

9' - Si alza la bandierina del guardalinee: Oristanio pizzicato in fuorigioco di rientro. 

7' - Siatounis protegge palla aspettando il contatto di Squizzato, che effettivamente arriva: calcio di punizione in favore della Samp vicino alla linea laterale sinistra. 

5' - Satriano si incarta su pallone e non riesce a finalizzare la veloce ripartenza interista. Gli subentra Esposito, che da posizione defilata centra un avversario vanificando tutto. 

4' - Siatounis spreca una ghiotta occasione per pareggiare, calciando inspiegabilmente d'esterno un rigore in movimento. 

3' - Avogadri, stile Superman, allontana di pugno il cross scodellato n area da Esposito.

2' - Obert, autore di un fallo su Satriano vicino all'out destro, viene richiamato solo verbalmente dall'arbitro. 

1' - Nessuna variazione nella squadra di Madonna, che dunque conferma l'11 di partenza. 

1' - Cambio all'intervallo per Tufano: Krawczyk prende il posto di Marrale. 

14.04 - Ripartiti, via al secondo tempo di Inter-Samp!

------

13.46 - E' appena sufficiente la valutazione dei primi 45' della stagione dell'Inter Primavera, avanti 1-0 sui pari età della Sampdoria grazie al gol di Sebastiano Esposito e alle parate di Filip Stankovic, decisivo in almeno due circostanze. I nerazzurrini, ancora in fase sperimentale con la difesa a quattro nuova di pacca, sono poco fluidi a livello di manovra e si appoggiano sull'ispirato Gaetano Oristanio, il giocatore di Armando Madonna più pericoloso in assoluto. La firma sul tabellino, però, senza sorpresa, è del 2002 più talentuoso dei milanesi, quell'Espo sceso per mettersi in mostra prima di andare a farsi le ossa in prestito in qualche club con meno pressioni della Beneamata. L'altro 18enne protagonista gioca in porta, è figlio del grande Deki, e la grinta del padre la mette nelle uscite kamikaze con le quali spaventa gli avversari: prima Mpie e poi Trimboli si sono dovuti arrendere rimandando l'appuntamento con il pareggio. 

45' - Duplice fischio di Gualtieri, finisce qui il primo tempo di Inter-Samp! Nerazzurri avanti 1-0 all'intervallo sugli ospiti: decide, per ora, un bel gol di Esposito al 24'. 

45' - ORISTANIO! Colpo di testa schiacciato a terra dal numero 10, con la palla che perde potenza e diventa facilmente leggibile per Avogadri che manda in corner. 

44' - STANKOVIC PRODIGIOSO! Uscita alla tedesca di Filip, che oscura la visuale a Trimboli: salvataggio che vale un gol. 

42' - Si perde in un nulla di fatto la ripartenza dell'Inter promossa da Oristanio e rifinita da Satriano ed Esposito. 

40' - Vezzoni un po' spaesato nel nuovo modulo, Madonna gli urla che è sempre fuori posizione. E la Samp ora spinge alla ricerca del pari. 

38' - Alleggerimento di petto col brivido di Dimarco: Stankovic deve fare un passettino verso sinistra per far sua la palla. 

36' - Estirada miracolosa di Cortinovis, pronto a rimediare a una palla persa banale di Squizzato a centrocampo. Madonna si lamenta per un fallo non visto ai danni del suo centrocampista, ma l'impressione è che l'azione fosse regolare. 

34' - ORISTANIO! Bella iniziativa personale del numero 10, che si guadagna un minimo di spazio per tirare e prova un pallonetto extralusso. Palla non di molto sopra la traversa. 

32' - STANKOVIC SALVA L'INTER! Vezzoni sbaglia la scalata a destra, si apre un'autostrada per Mpie che, a tu per tu con Filip, lo centra con una conclusione senza angolo. 

30' - Esposito esagera sopravvalutando il suo piede destro da cecchino: tiro solo potente, palla altissima sopra la traversa. 

30' - Squizzato vola in aria dopo un  intervento in netto ritardo di Siatounis, che si accorge della gravità del suo fallo subito dopo. L'arbitro placa gli animi estraendo un giallo sacrosanto. 

29' - Avogadri smanaccia così così il cross di Vezzoni, ma l'Inter non ne approfitta. 

26' - Prima ammonizione del match: sanzionato Trimboli, autore di una scivolata troppo ruvida ai danni di Oristanio. 

24' - INTER IN VANTAGGIO, HA COLPITO ESPOSITO! Azione caparbia sulla sinistra di Satriano, bravo a riciclare una palla che sembrava persa per crossarla in mezzo. La difesa della Samp allontana malamente sul destro letale di Seba, spietato nel bucare Avogadri con un tiro potente. 

22' - Comincia a scendere una pioggia tenue sul campo del Breda, mentre il risultato non si è ancora sbloccato tra Inter e Samp. 

20' - Provvidenziale toppa messa da Kinkoue, bravo a rimpallare il cross di Ercolano che aveva trovato campo libero in assenza di Dimarco.  

19' - Mirarchi caricato fallosamente alle spalle da un avversario: calcio di punizione per l'Inter nei pressi del cerchio di centrocampo. 

17' - Offside di Dimarco, che anticipato in maniera esagerata lo scatto verso la linea di fondo. E Madonna, in panchina, glielo fa notare. 

15' - ANCORA ORISTANIO! Stavolta di testa, volando sulla concorrenza: palla alta sopra la traversa. 

14' - ORISTANIO A UN PASSO DAL VANTAGGIO! Bella sventagliata dalle retrovie di Kinkoue, torre interessante in area di Esposito per il numero 10, che si libera con un controllo volante del diretto avversario ma poi si fa rimontare sul più bello. Corner. 

13' - Sulla barriera la punizione di Esposito. 

12' - Trattamento speciale dedicato da Yepes a Esposito, ancora fermato in maniera illegale. Punizione per l'Interòm

11' - MARRALE SPAVENTA L'INTER! L'11 della Samp riceve tra le linee, si sposta la palla sul destro evitando il rientro di Kinkoue e calcia non lontano dal palo. Stankovic, immobile, tira un sospiro di sollievo. 

10' - Sandwich su Oristanio, per l'arbitro non c'è nulla. 

8' - Brutto rilancio di Stankovic, favorito da un rimpallo fortunoso che gli fa tornare la palla in braccio. 

7' - E' l'Inter a dettare il ritmo in questo avvio, la Samp però è aggressiva su ogni portatore di palla. Qui Cortinovis perde una palla banale, ma senza conseguenza negative. 

6' - Esposito cade al limite dell'area, forse toccato sul tallone da un avversario. L'arbitro, vicinissimo all'azione, non ravvisa irregolarità. 

5' - Uscita bassa in sicurezza di Stankovic, che chiama la palla e la fa sua con grande tempismo. 

4' - Azione insistita della Samp, alla fine è Moretti a pulire l'area con un lungo rilancio. 

3' - INTER INSIDIOSA! Esposito crossa forte in mezzo, Moretti spizza di testa allungando la traiettoria sopra la traversa. 

2' - Yepes tocca duro Esposito sulla trequarti campo blucerchiata: punizione interessante proprio per il numero 9 interista...

1' - Schieramento a quattro in difesa per Madonna: questa la novità tattica dell'esordio. 

1' - E' la Samp, oggi in completo bianco, la squadra che muove il primo pallone del match. L'Inter con i classici colori sociali nerazzurri. 

13.01 - Fischio d'inizio allo Stadio Breda, comincia in questo momento Inter-Samp!

13.00 - Ora i saluti di rito, poi lancio della monetina per stabilire il primo possesso di palla della gara e l'occupazione delle due metà campo.

12.59 - Ecco i 22 protagonisti che fanno capolino sul terreno di gioco dello Stadio Ernesto Breda preceduti dalla terna arbitrale.

12.55 - Ingressi separati, come da protocollo, per le due formazioni. Quasi tutto pronto al Breda per il fischio d'inizio, si aspettano la squadra arbitrale. 

12.53 - La direzione del match è affidata a Matteo Gualtieri della sezione di Asti, che sarà coadiuvato dagli assistenti Sergiu Petrica Filip di Torino e Marco Matteo Barberis di Collegno. 

12.50 - Le due squadre sono rientrate momentaneamente negli spogliatoi, in attesa del segnale dell'arbitro per il ritorno in campo. 

12.46 - Sessione di tiri in porta per Esposito e compagni che si scaldano impegnano i portieri. Poi spazio agli scatti breve. 

12.45 - Ancora 15 minuti d'attesa e poi sarà tempo di Inter-Samp, restate qui su FcInternews per non perdervi la diretta testuale del match!

12.35 - Spicca il nome di Sebastiano Esposito nell'undici titolare scelto da Armando Madonna: il bomber di Castellammare di Stabia, che oggi ha l'occasione di mettersi in vetrina in chiave mercato, completa l'attacco assieme a Satriano, con Oristanio alle loro spalle. Nessuna sorpresa in difesa, dove davanti a capitan Filip Stankovic si sistema il trio Moretti-Cortinovis-Kinkoue. Squizzato e Mirarchi si piazzano nel cuore del centrocampo, mentre Dimarco e Vezzoni sono gli esterni. 

12.30 – LE FORMAZIONI UFFICIALI: 

INTER: 1 Stankovic; 2 Moretti, 4 Cortinovis, 5 Kinkoue; 7 Vezzoni, 8 Mirarchi, 6 Squizzato, 3 Dimarco; 10 Oristanio; 9 Esposito, 11 Satriano.
A disposizione: 12 Botis, 21 Magri, 13 Sottini, 14 Hoti, 15 Moretti A., 16 Sangalli, 17 Wieser, 18 Iliev, 19 Fabbian, 20 Carboni, 22 Akhalaia, 23 Bonfanti
Allenatore: Armando Madonna

SAMPDORIA: 1 Avogadri; 2 Aquino, 3 Obert, 4 Yepes, 5 Angileri, 6 Giordano, 7 Ercolano, 8 Siatounis, 9 Yayi, 10 Trimboli, 11 Marrale
A disposizione: 12 Saio, 22 Zovko, 13 Doda, 14 Brentan, 15 Gaggero, 16 Miceli, 17 Francoforte, 18 Bellucci, 19 Somma, 20 Krawczyk, 21 Sepe, 23 Napoli
Allenatore: Felice Tufano. 

12.25 - Archiviata la passata stagione esattamente un mese fa dopo la sconfitta onorevole con i futuri campioni d'Europa Under 19 del Real Madrid, l'Inter Primavera inaugura il 2020-21 sfidando i pari età della Sampdoria con l'obiettivo di vincere un trofeo. Il quarto (di finale) nobiltà in Youth League e il terzo posto in campionato sono la base da cui ripartire per arricchiere ulteriormente la bacheca della cantera e regalare altri protagonisti alla prima squadra allenata da Antonio Conte. Solita doppia missione per Armando Madonna, che al terzo anno sulla panchina è "il punto fermo" scelto da Roberto Samaden per gestire le tante novità in rosa.  

VIDEO - L'ALLENAMENTO MASSACRANTE DI VIDAL. IN ATTESA DELL'INTER

Sezione: Giovanili / Data: Sab 19 settembre 2020 alle 14:52 / Fonte: dall'inviato allo Stadio Breda
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print