A cavallo tra il 2020 e il 2021 è l'affaire Alejandro Gomez a calamitare le attenzioni del pallone italiano, in attesa di tornare in campo. L'argentino continua a vivere da separato in casa e le parole odierne del patron atalantino Antonio Percassi ("L'argomento per me è chiuso") sono una vera e propria pietra tombale su ogni velleità di ricucire lo strappo del Papu con l'allenatore Gian Piero Gasperini. Ormai è chiaro che il numero 10 e (ex) capitano dell'Atalanta andrà via, bisogna solo capire come e quando. Perché sul dove pare non ci siano più dubbi, almeno per quel che concerne il 32enne di Buenos Aires: Inter, solo Inter, nessun'altra alternativa, in modo da chiudere quel cerchio che doveva portarlo a Milano nei primi anni della decade che va concludendosi. 

Non resta dunque che capire come eventualmente i due club concluderanno l'accordo, perché nonostante sia partita da una richiesta di 10 milioni, l'Atalanta è consapevole del fatto che in un mercato così povero sarebbe impensabile riuscire a ottenere quella cifra, soprattutto perché Gomez non ha la minima intenzione di accettare offerte esotiche più vantaggiose per società e giocatore. La speranza sarebbe portare a casa una cifra vicina agli 8 milioni, ma sponda nerazzurra di Milano non ci sono i presupposti per arrivare a tanto. Anzi, nelle intenzioni per questa operazione verrebbe spesa una cifra inferiore a 5 milioni, quelli eventualmente risparmiati dallo stipendio di Radja Nainggolan e dall'uscita di Christian Eriksen. Poi c'è sempre la possibilità di inserire dei bonus o la famosa contropartita che potrebbe essere Gaetano Oristanio.

Insomma, in qualche modo Inter e Atalanta cercheranno di trovare la quadra, anche se per adesso è la classica partita a scacchi in cui i contendenti aspettano la mossa dell'altro. Servirà un po' di pazienza, el Papu è disposto ad aspettare sapendo di doversi allenare da solo nei prossimi giorni, in virtù di un'intesa già raggiunta con l'Inter (2 anni e mezzo di contratto a 2,5 milioni a stagione) e della ferrea volontà di fare questa esperienza attesa da anni.

Sezione: Esclusive / Data: Gio 31 dicembre 2020 alle 21:30
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print