Il patto per l'Europa League ha portato il primo effetto, la vittoria sul Getafe negli ottavi di finale. Solo al termine della competizione, scrive anche oggi Tuttosport, si parlerà di quel che non va per il tecnico e per la società. "La due giorni in Germania, complice anche la vittoria sul Getafe, è scivolata via in maniera abbastanza serena. Conte e i dirigenti hanno vissuto diversi momenti insieme, hanno condiviso pranzi e cene, anche se non si sono visti propriamente grandi sorrisi", riporta il quotidiano.

Conte "vuole maggiori poteri, più autonomia nella gestione della squadra e sulle indicazioni di mercato, “tagliare” probabilmente qualche testa. Condizioni che, ovviamente, il club non può assecondare. Forse Conte si è reso conto di essere andato “verbalmente” oltre in quel Bergamo e con la frase all’Ansa ha voluto sciogliere un po’ la tensione. Lo si è capito anche dopo la sfida col Getafe, quando ha commentato l’affare Sanchez". Nonostante ciò, "la sensazione è che qualcosa si sia rotto e neanche l’eventuale successo in Europa League potrebbe riportare il sereno".

Sezione: Rassegna / Data: Ven 07 agosto 2020 alle 09:48
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print