"Barella? Giovane e forte, il futuro del calcio. All’Inter sto con Conte comunque vada". Rosario Fiorello, noto attore di fede interista, commenta ai microfoni de La Gazzetta dello Sport le prossime strategie di mercato nerazzurre. "Ottanta milioni per Lukaku? Follie. Ne ho parlato con Cassano, qui al Forte Village (in Sardegna, ndr). Mi ha detto: 'Fiorè, ma allora io quanti ne valevo!'. Conoscendo Conte non stupisce che Icardi e Nainggolan siano fuori. Il campo conta come comportamenti e social. La Juve? Spero non sia come la Mercedes in Formula uno. A proposito, tengo d’occhio la Gazzetta: speriamo non finisca con Hamilton e Bottas sempre in testa. Però, confido in Leclerc". Poi si ripassa dall’Inter. "Noi nerazzurri sappiamo di dover soffrire, è genetico. Ma ora accorciamo le distanze. E se dopo Manolas il Napoli prende James, sarà tutto meno noioso. Il podio dei miei miti? Milito, è quello del Triplete. Bobo Vieri, forza della natura. Quindi, Ibra. Unico".

VIDEO - IBRA PLANA SU L.A.: TRIPLETTA SPETTACOLO NEL DERBY, PRIMO GOL DA STROPICCIARSI GLI OCCHI

Sezione: Rassegna / Data: Dom 21 Luglio 2019 alle 09:43
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print