DEKIC 7,5 - Subisce un gol su cui è francamente incolpevole. Salva, in maniera fortunosa ma con senso della posizione, su un'occasione clamorosa sprecata da Rovaglia nella ripresa. Super intervento anche su D'Amico. Giustiziere nel bloccare un rigore inesistente, calciato male da Juwara: frame che gli vale la palma di migliore in campo.

ZAPPA 6 - La fascia da capitano gli conferisce maggior sicurezza, che si vede più sul fronte offensivo che nella copertura nella propria metà di campo. Da un suo cross, infatti, arriva il gol dell'Inter firmato da Gavioli.

NTUBE 5,5 - Soffre particolarmente la fisicità e le folate in velocità dei giocatori avversari. Specie di Felice D'Amico, ex - ancora di proprietà dell'Inter - con molto da dimostrare.

RIZZO 6 - Col turno di riposo per capitan Nolan, le chiavi della difesa sono nelle sue mani. Ma la retroguardia di Madonna traballa un po' troppo, complice anche un Chievo particolarmente propositivo. Rimedia anche un giallo.

CORRADO 6 - Soffre sulla sinistra, soprattutto nel finale di prima frazione. Mostra però impegno nel proporsi in attacco, con folate personali e sovrapposizioni.

GAVIOLI 6,5 - Ritrova la maglia da titolare, e insieme il gol in campionato. L'Inter invece ritrova un centrocampista capace di leggere l'azione ed inserirsi coi tempi giusti, una cosa non da poco a questi livelli. DAL 69' GIANELLI 6,5 - Il match-winner che non ti aspetti. Nel finale trova la gioia, la prima con la maglia della Primavera, che vale i 3 punti. Una giornata che difficilmente dimenticherà.

POMPETTI 6 - Un po' in ombra, gioca una partita nel complesso sottotono. Costretto ad uscire nel finale per un problema fisico. DAL 78' BURGIO sv

RORIC 6 - Come il compagno di reparto, non gioca la sua miglior partita. Ma è sempre utile nel suo lavoro di filtro e di smistamento di palloni in mezzo al campo.

SCHIRO' 7 - Il ruolo da trequartista sembra esaltarne le doti. Fondamentale il suo lavoro tra le linee. Alterna differenti approcci a seconda della situazione: agisce da play alto spesso e volentieri, diventa una punta aggiunta in fase di possesso offensivo. Crescita costante.

SALCEDO 6 - Movimenti e numeri sono quelli che gli son valsi la convocazione di Mancini per lo stage in Nazionale. L'occasione sprecata in avvio di ripresa, su pallone illuminante di Colidio, sarebbe potuta costare parecchio. DAL 69' VERGANI sv

COLIDIO 6,5 - Mette sempre in luce la sua classe cristallina, anche in una partita fisica e complicata come quella di Caselle di Sommacampagna. DAL 78' MULATTIERI sv - Entra bene in partita, ma è sfortunato: un problema fisico lo condanna presto a lasciare il campo. DAL 92' DEMIROVIC sv

MADONNA 6,5 - La sua Inter arriva su un campo difficile, contro una squadra che deve giocarsi il tutto per tutto. Va sotto, ma non si scompone e anzi, la pareggia e infine la vince, grazie ad un uomo inserito in corsa. Una vittoria che ha tanto del mister, e dello spirito trasmesso in questi mesi al gruppo nerazzurro.

VIDEO - VIERI-RECOBA, SFIDA A TENNIS CON MESSAGGIO A... CUPER

Sezione: Pagelle / Data: Sab 4 Maggio 2019 alle 15:15
Autore: Federico Rana / Twitter: @FedericoRana1
Vedi letture
Print