L'Eca, l'associazione dei club europei, ha annunciato la pubblicazione della sua prima strategia per il calcio femminile, dal titolo “Be a Changemaker”. Il progetto mira ad aiutare i club verso un domani migliore per il calcio femminile attraverso azioni creative per fornire un cambiamento positivo duraturo, basate su sei pilastri specifici che spaziano dall'accelerazione verso il professionismo alla facilitazione di nuove squadre femminili di successo: "L’uguaglianza di genere su vasta scala nel calcio è un obiettivo ambizioso, ma noi lo sosteniamo. I club hanno l’opportunità di guidarlo. Hanno molto più in comune tra loro fuori dal campo di quanto non abbiano rivalità in campo e comprendono le esigenze, le sfide e le soluzioni meglio di chiunque altro", ha affermato Charlie Marshall, ceo dell’Eca.

Il lancio di questa strategia precede anche il lancio della UEFA Women’s Champions League nel suo nuovo formato a partire dalla stagione 2021/22, con un accordo centralizzato di marketing e TV, un entusiasmante progetto di riforme in cui l’ECA ha lavorato a stretto contatto con la UEFA per tutto il tempo.

VIDEO - AMARCORD BOLOGNA-INTER - IL GOL PIU' BELLO AI ROSSOBLU? E' QUESTO

Sezione: Inter Femminile / Data: Mar 30 marzo 2021 alle 22:07 / Fonte: Calcioefinanza.it
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print