Dopo Ivan Perisic, il Bayern Monaco non esercita un altro diritto di riscatto. Questa volta si parla dell'ex nerazzurro Coutinho, arrivato dal Barcellona e destinato a tornarci a meno di nuovi colpi di scena: "L'opzione è già scaduta e non l'abbiamo esercitata, ora dobbiamo completare la pianificazione della squadra per la prossima stagione. Vedremo se il giocatore potrà avere o meno un ruolo con noi" ha spiegato a Der Spiegel il Ceo del club bavarese, Karl Heinz Rummenigge. 

Piazzare Cou senza registrare minusvalenze pootrebbe rappresentare un problema in più, quindi, per il Barcellona, sempre a caccia di Lautaro Martinez ma alle prese anche con numerose uscite, a cui si aggiunge ora anche quella del brasiliano. 

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Sab 23 maggio 2020 alle 16:13
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print