Nei giorni scorsi c'è stato il previsto confronto tra il noto agente Fali Ramadani e la dirigenza nerazzurra. Il manager ne ha approfittato per proporre alcuni calciatori della sua scuderia, per capire le intenzioni del club nerazzurro in vista dell'estate. Si è tornati a parlare di Nikola Maksimovic, centrale del Napoli in scadenza di contratto. Confermato il gradimento da parte dell'Inter, ma anche la distanza tra domanda e offerta (LEGGI QUI). Sempre in tema difesa, Ramadani ha messo sul piatto un altro parametro zero: Jerome Boateng, in uscita dal Bayern Monaco. Il classe '88 tedesco però chiede un biennale da 4 milioni netti a stagione e a certe cifre il management nerazzurro ha già fatto capire che non può esserci margine di manovra.

Altro calciatore proposto è Luka Jovic, di proprietà del Real Madrid ma in prestito all'Eintracht Francoforte. Sarebbe la terza/quarta punta di cui la rosa avrebbe bisogno, ma il serbo guadagna 5 miliioni a stagione e comunque il Real Madrid lo ha pagato 60 milioni un paio di estati fa, ergo non lo svenderebbe. Discorso che potrebbe evolvere in caso di prestito, ma la dirigenza nerazzurra ha fatto capire all'agente che non è una priorità in questo momento.

Nel summit non si è parlato di Samir Handanovic, nessuna conferma dunque sulla voce di un prolungamento del contratto del portiere fino al 2023. Ad oggi, verrà rispettato quello attuale fino al 2022 e il capitano vestirà la maglia dell'Inter per un'altra stagione.

VIDEO - I M INTER: SUL WEB IL POSSIBILE NUOVO INNO. SARA' QUESTO?

Sezione: Esclusive / Data: Mer 28 aprile 2021 alle 22:35
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print