Il profilo, nei giorni scorsi, lo ha tracciato il Corriere dello Sport: “Mohamed Fares, algerino e mancino: due elementi che rendono quasi scontato il pesantissimo paragone con il suo più famoso connazionale della Serie A, cioè Ghoulam. Classe 1996, è cresciuto nel vivaio del Bordeaux e a Verona è arrivato nel 2012 da svincolato: lo ha valutato il Napoli, lo hanno seguito in questi mesi anche Inter e Newcastle”. Ed in effetti, secondo quanto risulta ad FcInterNews.it, e segnalato a fine novembre (leggi qui), il club nerazzurro ha seguito e sta seguendo l’esterno mancino in forza al Verona. È più una situazione di mercato che riguarda il futuro, e cioè la prossima estate, che non la finestra di mercato in corso, anche perché, secondo quanto raccolto, il club del presidente Maurizio Setti non valuta al momento una partenza di Fares.

Dunque, la situazione è questa: l’Hellas Verona non ha stabilito una valutazione per il giocatore, proprio perché non è intenzionato a venderlo, ma per il giocatore sono arrivate e stanno arrivando offerte (dall’Italia e dai club interessati, tra cui due top club) e saranno valutate. Le offerte, al momento, sono comprese tra i 7 e i 10 milioni di euro, ma nonostante il forte interessamento di queste squadre, il club scaligero punta a tenere il giocatore fino a fine stagione, per poi valutare una sua partenza definitiva nel prossimo mese di giugno. Insomma, Inter, Napoli e Newcastle devono pazientare ancora qualche mese.

Sezione: Esclusive / Data: Sab 6 Gennaio 2018 alle 20:47 / articolo letto 6718 volte
Autore: Giuseppe Granieri