Era il 14 agosto del lontano 2001 quando Adriano Leite Ribeiro si presenta all'Inter e al calcio con una perla rimasta impressa nella mente di molti. Era il trofeo Bernabeu e i nerazzurri sfidavano il Real Madrid: il brasiliano entra nella ripresa con la maglia numero 14 e mette in vetrina una delle punizioni più violente e precise della storia, battendo Iker Casillas e consegnando all'Inter la prestigiosa vittoria per 2-1 sui Blancos. 

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - VITALIY MIKOLENKO, UN TALENTO IN OTTICA INTER

Sezione: Accadde Oggi / Data: Ven 14 agosto 2020 alle 17:06
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print