L’edizione odierna del Corriere della Sera fa il punto sull’attacco dell’Inter dopo il rinnovo di Edin Dzeko con la Roma. Giuseppe Marotta ha fatto sapere che non c’è alcuna fretta, visto che l’investimento pesante per prendere Romelu Lukaku è già stato fatto. Senza dimenticare che bisogna piazzare Mauro Icardi, per cui sono rimaste solo Juventus e Napoli. Paulo Dybala al momento è una pista complicata, visto che non è facile mettere in piedi un affare tra Inter e Juventus. Sarebbe più semplice immaginare un’operazione con il Napoli per Arkadiusz Milik, ma va verificata la disponibilità di Maurito ad accettare la destinazione azzurra. La sua intenzione è di aspettare la Juventus almeno fino a domani.

Se non dovesse andare in porto lo scambio con Icardi, l’Inter prenderebbe un attaccante a costo ridotto oppure in prestito. Sembra fuori dai giochi Ante Rebic,. che costa 35 milioni, mentre resiste la possibilità Alexis Sanchez per cui l’Inter si è già mossa. Si può fare se il Manchester United contribuisce con l’ingaggio. Sullo sfondo lo svincolato Fernando Llorente, ma attenzione anche a Luka Jovic che non convince il Real Madrid e potrebbe diventare una buona soluzione in prestito con diritto di riscatto. L’Inter inoltre cerca un esterno sinistro. Nel mirino c’è sempre Cristiano Biraghi con cui c’è già l’accordo, va definito quello con la Fiorentina. Bisogna, però, che Dalbert vada al Nizza.

VIDEO - ALEXIS SANCHEZ IDOLO DEL CILE, QUANTE MAGIE CON LA "ROJA"

Sezione: Rassegna / Data: Dom 18 Agosto 2019 alle 11:32
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print