Compito non troppo complesso per l’arbitro Davide Massa di Imperia. Inter-Cagliari infatti è una gara maschia ma non ricca di episodi dubbi. Inoltre il VAR sostiene il direttore al minuto 72 quando Dessena nella mischia utilizza un braccio per segnare. Restano dei dubbi sulla gestione dei cartellini con il capitano del Cagliari, che poteva essere espulso.

2’ - De Vrij sbilancia Pavoletti durante un contrasto aereo. Il direttore non ravvisa, errando, un comportamento antisportivo dell’olandese. Niente calcio di punizione per il Cagliari.

12’ - Vantaggio dell’Inter con Lautaro. Tutto regolare, il 10 al momento del cross di Dalbert è tenuto in gioco dall’intera linea difensiva sarda.

25’ - Dessena scappa a Dalbert che lo atterra. Massa dà l’ultimatum al francese, già al terzo fallo.

27’ - Gagliardini strattona Ionita a palla lontana, il sardo cade ma l’arbitro non ferma il gioco e non ammonisce il mediano, alla terza irregolarità in pochi minuti.

28’ - Pavoletti tenta di impattare il pallone sul cross di Faragò, Handanovic lo anticipa e la punta impatta la testa dello sloveno. Intervento negligente, così Massa non prende provvedimenti disciplinari.

33’ - Handanovic sbaglia un passaggio corto, Inter in pericolo, Gagliardini tampona l’emorragia con un tackle su Ionita. L’italiano s’impossessa del pallone regolarmente. Corretta l’interpretazione di Massa.

41’ - Politano in 1vs1 con Faragò ha la meglio sul sardo che allarga un braccio sul fianco del nerazzurro. Quest’ultimo accentua la caduta, Massa non fischia nulla.

42’ - Tiro di Politano, deviazione della difesa avversaria, la palla giunge a Candreva tutto solo davanti a Cragno. Liberati segnala il fuorigioco nonostante la posizione dell’87 rispetto all’ultimo difensore Srna lasci dei dubbi. In ogni caso il nerazzurro aveva sprecato tutto già prima del fischio.

44’ - Prima ammonizione della serata. Andreolli blocca Lautaro con le cattive utilizzando sia le braccia che le gambe. Intervento da giallo.

46’ - Bradaric recupera palla a Nainggolan, il belga interrompe l’azione con un fallo di mano. Solo punizione. Decisione comprensibile, il fatto avviene a metà campo e il gesto non è plateale.

49’ - Altro ammonito tra gli ospiti. Si tratta di Bradaric. Il croato entra in scivolata con i tempi sbagliati e commette fallo ai danni di Miranda. Scelta inopinabile.

55’ - Dessena cerca un contatto con Valero, lo spagnolo più scaltro di lui ritrae la gamba. Non ci sono i presupposti per un fallo, come sostiene Massa. Il sardo s’infuria senza ragioni.

56’ - Terzo nome iscritto all’albo dei cattivi tra le fila di Maran. Il direttore di gara non può che ammonire Pisacane per un tackle su Lautaro. L’argentino aveva anticipato il difensore, scivolata fuori tempo del sardo, che colpisce solo i piedi del Toro.

62’ - Politano per Nainggolan, che allarga il campo servendo Candreva. Azione in velocità dell’Inter vanificata dall’87 con una conclusione centrale. L’ala era in posizione regolare grazie a Pisacane. Preciso l’assistente Di Iorio.

63’ - Pisacane frena Candreva con una scorrettezza, Massa benevolo sanziona solo con calcio di punizione. Era già ammonito.

67’ - Dessena e Dalbert a contrasto, la palla colpisce il braccio del francese. L’arbitro giudica il tocco involontario e la posizione del corpo coerente, quindi non ferma il gioco. S’innervosisce il 4 di Maran.

71’ - Politano azzoppa Pavoletti con un brutto intervento, l’offensiva del Cagliari prosegue senza regola del vantaggio. Dunque Massa a gioco fermo non ammonisce il nerazzurro. Generoso l’arbitro. O disattento?

72’ - Dessena pareggia i conti. L’1-1 viene annullato dal richiamo del VAR e la on field review. Netto l’utilizzo del braccio da parte del sardo. Considerato pure volontario, così Massa estrae il giallo per il capitano del Cagliari che rischia addirittura l’espulsione a causa delle accese proteste.

83’ - Dessena sfrutta il gioco fermo per andare ancora faccia a faccia con il direttore. Massa lo ignora e lo grazia nuovamente.

86’ - Ammonito Dalbert per perdita di tempo prima di una rimessa laterale. Decisione forse esagerata. Non erano trascorsi molti secondi prima della ripresa del gioco.

90’ - Raddoppio Inter. Politano conclude a rete, c’è una leggera deviazione di Pavoletti con le braccia. Non ci sono invece giocatori dell’Inter ad ostruire la visuale del portiere Cragno. Gol regolare.

Sezione: Moviola / Data: Sab 29 Settembre 2018 alle 23:37
Autore: Michele Neri
Vedi letture
Print