Sono giorni e ore concitate in casa Inter, le crisi - quelle vere o millantate che siano - non accennano a smettere e le parole di Antonio Conte nel postgara contro l'Atalanta non hanno fatto che incendiare l'ambiente nerazzurro.

Evidentemente la review del campionato nerazzurro lascia spazio, ampissimo, a quelle che sono state le accuse del tecnico nerazzurro nell'immediatezza della sua conclusione. Una puntata trascorsa ad analizzare le frasi di Conte e quelli che potrebbero essere stati i fattori determinanti per questo sfogo con anche i possibili scenari futuri ipotetici a partire dal cambio in panchina fino ad arrivare alla permanenza del tecnico salentino in nerazzurro sino al termine del suo contratto.

Ovviamente non può essere passato in cavalleria il risultato finale di questo campionato, il migliore dai tempi di José Mourinho nonostante alcuni alti e bassi ancora troppo evidenti e su cui bisognerà soffermarsi in vista della prossima stagione che non potrà non partire con ambizioni di migliorare il secondo posto conquistato con la miglior difesa e il secondo miglior attacco del torneo. Non saranno trofei, ma sono sicuramente degli ottimi punti di partenza da cui ripartire già dalla gara con il Getafe che aprirà il mini torneo che determinerà la vincitrice dell'Europa League. 

Un primo mini-bilancio, dunque, in attesa di trarre le somme conclusive al termine della stagione più lunga a cui abbiamo assistito, con la speranza che non ci siano ulteriori colpi di scena che vadano ad arricchire un piatto già abbondante in casa nerazzurra. 

Sezione: L'Orologio / Data: Mer 05 agosto 2020 alle 12:21
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print