La Serie A femminile, come noto, ha chiuso anzitempo la saracinesca con lo stop del campionato e la non assegnazione del titolo. C'è rammarico, però, nelle parole del ct della Nazionale azzurra donne Milena Bertolini, che intervistata da Radio 24 nel corso di 'Tutti Convocati' spiega: "Credo che la stagione si sarebbe potuta concludere, mancavano solo sei partite e c'era tutto il tempo, ma se arrivi a fine maggio con solamente due squadre che hanno fatto allenare le ragazze tutto diventa complicato. Le nostre atlete sono professioniste di fatto e un patrimonio per il nostro calcio. Lasciarle a riposo per tutti questi mesi è una mancanza di rispetto e questo lungo stop creerà un gap importante con le altre nazioni".

Bertolini chiosa guardando al futuro: "C'è molta delusione tra le ragazze, ma c'è anche grande passione. Ora andranno giustamente in vacanza dopo essere arrivate un po' esasperate a questo momento. Poi ripartiranno con motivazione, ma dovranno fare più fatica: un destino comune alle donne". 

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - ADOLFO GAICH, TALENTO DEL SAN LORENZO

Sezione: Inter Femminile / Data: Dom 14 giugno 2020 alle 23:57
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print