Anche il Corriere della Sera trova spazio e tempo per approfondire l'argomento Christian Eriksen, tornato d'attualità nella conferenza di ieri di Conte alla vigilia di Inter-Torino. "Il danese in Nazionale splende, nell’Inter è opaco come una pietra di bigiotteria - sottolinea il Corsera -. Lukaku si è offerto di aiutarlo con l’italiano, ma non è solo un problema di lingua. «Ha avuto occasioni, ha giocato e anche di più di altri: quando lo riterrò opportuno lo sceglierò» taglia Conte. Costretto però a sfatare il mito di un possibile cambio di posizione. «No, non può giocare più basso, alla Pirlo. Lo penalizzerebbe troppo. Ha una dote importante: il tiro. Se gli levi la miglior dote lo snaturi, quindi il mio giudizio tecnico è no». Eriksen rimane un elefante nella stanza, a gennaio si farà il possibile per cederlo. L’Inter non può aspettarlo, ora c’è bisogno di correre forte e tornare a vincere".

VIDEO - ACCADDE OGGI - 22/11/2008: GOL DI MUNTARI ALLA JUVE. QUELLO CONVALIDATO...

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 22 novembre 2020 alle 10:28 / Fonte: Corriere della Sera
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print