"Dieci anni intensi, di momenti speciali, di belle soddisfazioni e momenti non facili". Intervistato da Gianlucadimarzio.comAndrea Poli, ripercorre la sua carriera in Serie A, divisa nei diversi capitoli con Samp, Sassuolo, Inter, Milan e Bologna: "Una crescita a livello professionale importante e una vita dedicata a questo sport - spiega il centrocampista rossoblu -. Ricordo la prima da titolare in Serie A alla Samp con Delneri quando arrivammo quarti. Un’emozione particolare: quei colori li vestivo da due anni".

Poi, spostando l'attenzione sulla stagione in corso, aggiunge: "Col mister c’è un rapporto di fiducia, di comunicazione importante che ci permette di smussare i difetti cercando di migliorare giorno dopo giorno. Il mister è parte di noi e quando c’è si sente il suo carisma, la sua personalità. Basti vedere le gare che abbiamo fatto dopo che lui era tornato dall’ospedale. Devo ringraziare Sinisa (Mihajlovic, ndr) per aver migliorato la qualità dei miei passaggi, un fondamentale su cui mi alleno tanto perché lui vuole che l’azione passi dai me. Obiettivi? Dobbiamo migliorare il risultato della scorsa stagione, sarà complicato ma ce la metteremo tutta".

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Gio 17 Ottobre 2019 alle 23:47 / Fonte: Gianlucadimarzio.com
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print