Luis Figo e il Real Madrid, un rapporto chiuso per via di Wanderlei Luxemburgo. Il portoghese, intervistato da Fox Sports, ha spiegato che la decisione di lasciare le merengues e di accasarsi all'Inter è nata principalmente per il rapporto non facile con il tecnico brasiliano: "Non abbiamo avuto un rapporto facile perché ha trascorso un breve periodo al Real Madrid. L'inizio è stato normale, come allenatore e giocatore, ma poi le cose hanno iniziato a deteriorarsi un po' fino a quando mi sono ritrovato a dover lasciare il Real Madrid a causa delle decisioni dell'allenatore. Non giocavo, e ovviamente, per un giocatore, è sempre una cosa negativa perché finisce con l'essere segnato. Dover lasciare un club in cui sono stato per cinque anni e conoscere perfettamente i motivi per cui non ho giocato. Non erano ragioni tecniche, ma ragioni di un altro tipo". 

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Gio 28 maggio 2020 alle 13:44
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print