Nemanja Matic aspetta un segnale segnale da Milano. Il centrocampista serbo nella sua testa ha già preso una decisione. Se rimarrà Ole Gunnar Solskjerr alla guida dei Red Devils, sarà addio al Manchester United. Possibilmente già a gennaio. Per la gioia di Antonio Conte che lo riaccoglierebbe volentieri alle proprie dipendenze dopo la Premier League vinta insieme al Chelsea nel 2016/17. L'opzione unilaterale di rinnovo del contratto per un altro e ulteriore anno (Matic è in scadenza nel 2020) non desta particolari preoccupazioni. Vero da un lato che lo United potrebbe attivarla per cedere poi il serbo per una cifra tra gli 8 e i 10 milioni.

Una controindicazione: l'operazione effettuata in Primavera con Matteo Darmian non ha dato gli esiti sperati e il terzino pochi mesi dopo è stato ceduto in saldo per 1,5 milioni al Parma. Insomma, la testimonianza di come - anche nel caso in cui Ed Woodward decidesse di far scattare il prolungamento - il rinnovo sarebbe tutt'altro che sinonimo di una blindatura. Matic scalpita e vuole tornare protagonista e ha messo in cima alla lista delle sue preferenze Milano e l'Inter. Una pista che nelle prossime settimane si preannuncia rovente...

Sezione: Esclusive / Data: Sab 19 Ottobre 2019 alle 23:42
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print