"Penso che l'Inter quest estate stia facendo una delle migliori campagne acquisti-cessioni della storia. Un sacrificio: Zlatan, che frutta una enorme entrata di denari, una grande plusvalenza, un campione come Eto'o. e' arrivato anche Milito che l' anno scorso ha fatto solo un gol in meno di Ibra e non è tipo da mal di pancia, Lucio pagato pochissimo è uno dei difensori più forti al mondo e permetterà a Mourinho di avere una coppia di centrali fissa, Thiago Motta è stato per qualità e continuità di rendimento uno dei migliori centrocampisti della scorsa stagione, inoltre son terminati vari contratti pesanti di giocatori di 34 anni ed infine ci siamo liberati definitivamente di Adriano.

Ora a cosa serve a l' Inter un giocatore come Lavezzi, il cui comportamento fuori dal campo non pare sia molto professionale e per quanto ho visto il suo comportamento in campo è fortemente legato al tenere palla e poco orientato al dialogo con i compagni.



Spero che se Moratti decida di mettere la cosiddetta ciliegina sulla torta a questa squadra vada alla ricerca di un elemento con caratteristiche opposte a quelle di Lavezzi come ad esempio Cassano, uno che gioca a testa alta e che sappia innescare e dialogare con i compagni, se poi ha anche una buona disposizione al sacrificio nella fase difensiva allora sarebbe perfetto, ma in quel caso l'ideale sarebbe Cesc Fabregas".

Enrico

Sezione: Visti da Voi / Data: Ven 24 luglio 2009 alle 16:53
Autore: FcInterNews Redazione
vedi letture
Print