Cinque goal, undici conclusioni nello specchio della porta avversaria e una percentuale di pericolosità pari al 99%, la migliore dell'intera giornata. Con il tridente schierato nella ripresa da Leonardo l’Inter dilaga contro un Genoa che nella prima frazione di gioco si era dimostrato cinico e ben disposto in campo. La manovra offensiva dei nerazzurri si è sviluppata prevalentemente nel settore centrale (36%) e sinistro (34%) dell’attacco senza disdegnare anche l’out di destra (30%). A creare i maggiori pericoli alla retroguardia genoana è stato Samuel Eto'o autore di una doppietta a fronte di cinque conclusioni a rete. Bene anche Goran Pandev (una rete, tre conclusioni in porta) e Wesley Sneijder in evidenza non solo per la fase offensiva (tre conclusioni a rete) ma anche nella costruzione del gioco (47 sono stati i passaggi riusciti dall’olandese).

Lo rileva il Report n. 23/2011 elaborato dall’Osservatorio Calcio Italiano - website monitoring delle manifestazioni calcistiche in Italia.

Nel match contro i rossoblu l’Inter ha giocato 605 palloni utili con una percentuale di passaggi riusciti pari al 71.2%. Thiago Motta è stato il fulcro del gioco nerazzurro con 64 passaggi riusciti. In evidenza anche Maicon (60) e Cristian Chivu (46). Il romeno è stato protagonista anche nell’interdizione avendo recuperato 23 palloni agli avversari. Numeri questi che hanno contribuito a favore dei nerazzurri il 56% di possesso palla e 12’:55’’ di supremazia territoriale. In fase difensiva da registrare per l'Inter i raddoppi e le coperture lungo il versante destro dove il Genoa ha costruito entrambe le manovre offensive delle reti realizzate.
 

Sezione: News / Data: Lun 7 Marzo 2011 alle 13:33 / articolo letto 2989 volte / Fonte: Osservatorio Calcio Italiano
Autore: Redazione FcInterNews