Un Getafe diverso quello dopo il lockdown, come conferma alla Gazzetta dello Sport anche Mauro Arambarri, mediano uruguaiano di Bordalas. "Il confinamiento è stato duro ma alla fine sopportabile, la Liga invece è andata male - dice -. Abbiamo vinto una sola partita su 11, nonostante il nostro impegno. Con tante partite ravvicinate il fatto di non ingranare ha portato un contraccolpo psicologico, non c’era tempo per fermarsi a pensare e analizzare e quando le cose vanno male la testa inizia a lavorare in maniera diversa, e non siamo riusciti a invertire la rotta. Abbiamo perso la solidità che ci caratterizza ma dopo la fine della Liga abbiamo lavorato molto sotto l’aspetto psicologico e sono certo che contro l’Inter potremo raccogliere i frutti di questo impegno".

Partita strana, secca e in Germania. "Si, figlia di questo momento strano. L’Inter ha tanti giocatori d’esperienza, noi dovremo fare una partita impeccabile per passare. Se non siamo tutti concentrati e attenti sarà difficile. Dobbiamo essere solidi in difesa, perché poi un’occasione buona ci capita sempre. Sarà dura ma se facciamo le cose bene possiamo far risultato. Anche l’Ajax era favorito contro di noi, e li abbiamo eliminati", conclude Arambarri.

Sezione: L'avversario / Data: Mer 05 agosto 2020 alle 13:17 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print