Inter-Juventus sarà guerra o pace? Martina Rosucci, centrocampista della Juventus Femminile, ne parla ai microfoni di Sky Sport alla vigilia del derby d'Italia di scena domani alle 12:30. "Diciamo che sarà una battaglia. In campo ovviamente si lotterà perché l'obiettivo per entrambe le squadre è uno solo, ma a fine partita sarà pace perché c'è amicizia. E come succede spesso nel femminile a partita finita ci si abbraccia". 

Che partita sarà Inter-Juve sotto tutti i punti di vista? "Sarà una partita in cui sicuramente le due squadre si sono studiate moltissimo e cercheranno di giocare sui punti di forza e sui punti deboli dell'avversario. L'Inter sicuramente è una squadra nuova, ma ha molto entusiasmo e tante giovani interessanti. Noi sicuramente siamo una squadra più matura e più esperta e facciamo della compattezza il nostro punto di forza. Ci sono individualità importanti in entrambe le squadre. Quindi potrà essere una partita dove noi cercheremo di fare la partita, ma potrà anche essere una partita dove saranno gli episodi a fare la differenza. Juve-Inter è stata la prima partita che ho visto allo stadio quando ero piccolina con mia mamma. E ci ho pensato l'altro giorno e ho detto: 'Cavoli, ora la gioco io Juve-Inter'. È bello vedere due società così importanti che si affrontano nel femminile. Per me sarà emozionante e stimolante e sarà un altro pezzettino di storia che potrò raccontare. Quanto finì quello Juve-Inter? 0-0 senza emozioni ed è la seconda parte che dico sempre ma in questo caso non l'ho detta perché sono scaramantica". 

Sulla giocatrice dell'Inter che l'ha entusiasmata di più: "Secondo me Stefania Tarenzi è un attaccante molto molto forte e ha grandissime doti tecniche. Ed è una ragazza buonissima che in campo può fare benissimo".

Sezione: Inter Femminile / Data: Sab 19 Ottobre 2019 alle 14:39 / Fonte: Tuttojuve.com
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
Vedi letture
Print