Una partita tatticamente perfetta consente al Tottenham di superare il Manchester City per 2-0 e di balzare momentaneamente in testa alla classifica della Premier League, in attesa del risultato di domani del Leicester. José Mourinho, nel dopo partita, si congratula coi suoi ma al tempo stesso fa capire che il primato temporaneo non è qualcosa che lo scalda poi più di tanto: "Preferisco essere primo in classifica piuttosto che secondo, terzo o quarto ma non è un'ossessione. Non è un problema per me se domani il Leicester vince e torna davanti. Volevo solo vincere la partita, che è quello che continuiamo a dire dall'inizio della stagione. Non mi interessa la classifica o l'avversaria, vogliamo solo vincere la prossima partita. Questa squadra è in costruzione, ci sono buoni segnali di evoluzione a tutti i livelli. Siamo contenti di questo ovviamente, ma non mi interessa molto della classifica". 

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 23:01 / Fonte: BT Sport
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print