Finora 9 presenze in campionato e una in Coppa Italia con lo Spezia, dove è il backup di Matteo Ricci. Non certo un bottino eccezionale, ma quanto meno Lucien Agoume sta finalmente calcando i campi della Serie A mettendosi in mostra a 19 anni appena compiuto. Il giovane talento francese, prelevato nel luglio 2019 dall'Inter (4,5 milioni al Sochaux), dopo aver assaggiato la maglia nerazzurra per la prima volta nella trasferta di Firenze, ha scelto la Liguria per poter trovare spazio visto che la società di Viale della Liberazione voleva prestarlo solo in Italia per velocizzare il suo processo di apprendimento. Nonostante le poche presenze, però, Agoumé ha confermato di essere un diamante grezzo su cui si può lavorare ed è parere comune a livello internazionale. Negli ultimi giorni sono tornate infatti alla ribalta le voci che vorrebbero il Bayern Monaco interessato al Nazionale Under 19 transalpino, ma i bavaresi non sono l'unico club che ha già contattato l'entourage del classe 2002 originario di Yaoundé in Camerun. Anche Marsiglia, Lione e Villarreal hanno manifestato il loro interesse nei suoi confronti, memori dell'etichetta di grande promessa che gli è stata affibbiata da tempo. Non si tratta di semplici sondaggi, ma di vero interesse. Per questa ragione prima o poi all'Inter arriverà un'offerta concreta su cui bisognerà prendere una decisione.

In altri tempi, il club nerazzurro rifiuterebbe a priori posta la fiducia nella crescita di questo ragazzo. Ma con la recessione in atto e un possibile cambio di proprietà che potrebbe ribaltare certi equilibri, al cospetto di una proposta significativa la cessione di Agoumé a titolo definitivo potrebbe essere presa in seria considerazione. Dipenderà dalla volontà di puntare su di lui nell'immediato (non a caso, ogni discorso è stato rimandato a fine stagione), cosa che accadrebbe altrove. Dei club sopra citati, forse solo il Bayern Monaco non gli offrirebbe molto spazio per mettersi in mostra, in Francia e Spagna invece potrebbe addirittura guadagnarsi una maglia da titolare. E in quest'ottica anche il ragazzo dovrà fare le sue valutazioni. Ad oggi c'è solo il forte interesse, già manifestato, di quattro società straniere. Il resto verrà da sé nei prossimi mesi.

Sezione: Esclusive / Data: Lun 15 febbraio 2021 alle 18:18
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print