Doveva essere convocato in Nazionale maggiore e così è stato: Matías Viña farà parte del gruppo che venerdì affronterà in amichevole l’Ungheria alla Puskas Arena. Sarà, dunque, occasione per l’Inter, secondo quanto raccolto da FcInterNews.it, di osservare da vicino l’esterno sinistro classe 1997, in forza al Nacional, e sotto contratto con il club uruguagio sino al giugno del 2021. È già da qualche tempo che osservatori internazionali della società nerazzurra monitorano le performance di Viña, un giocatore seguito dai maggiori club europei.

L’Atletico Madrid, infatti, ha offerto 5 milioni di euro per l’80% del cartellino del giocatore: offerta rifiutata, grazie alla presenza, ormai in pianta stabile, del giocatore in Nazionale. Valore, dunque, praticamente raddoppiato. Viña oggi è seguito dai 3-4 migliori club di ogni nazione europea. L’Inter, come detto, lo sta seguendo anche perché nel ruolo, forse già a partire dal prossimo mercato di gennaio, sanno fatti dei nuovi innesti. Potrebbe, infatti, partire Federico Dimarco (o in prestito o inserito in qualche altra trattativa), ma in previsione di giugno anche la situazione relativa a Cristiano Biraghi sarà da monitorare: l'ex canterano è in prestito a Milano e per essere riscattato a 12 milioni di euro deve convincere lo staff tecnico.

VIDEO - ZANETTI ENTRA NEL SALON DE FAMA, IN VIDEO SCORRONO I TRIONFI IN NERAZZURRO

Sezione: Esclusive / Data: Mer 13 Novembre 2019 alle 18:55
Autore: Giuseppe Granieri
Vedi letture
Print