Resta un obiettivo assolutamente concreto per il mercato dell'Inter, probabilmente il più importante per Roberto Mancini che, dopo la scorsa estate, spera finalmente di averlo a disposizione per (almeno) i prossimi due anni. Trattasi di Gnegneri Yaya Touré, centrocampista ivoriano legato al Manchester City da un contratto valevole fino al 30 giugno 2017.

In ottica Inter, la situazione relativa al futuro immediato del classe '83 di Bouaké è molto chiara: il club di Corso Vittorio Emanuele punta ad averlo gratis, con la speranza che dall''Etihad' possano liberarlo senza pretendere nulla per il cartellino, per poi trattare i dettagli del nuovo contratto (sarebbero spalmati gli attuali 11 milioni di euro su 2-3 anni, ma in questo senso non sembrano esserci particolari problemi). Allo stato attuale delle cose, qual è quindi la situazione?

Intervistato da FcInterNews, l'agente dell'ex Barcellona Dimitri Seluk ha spiegato: "Al momento non ci sono novità particolari, Yaya è un giocatore del Manchester City. Vedremo quello che accadrà".

Possibilità al ribasso per l'Inter?
"L'Inter è un grandissimo club e Mancini è un grande allenatore, ma c'è ancora da attendere".

Cosa sta frenando l'approdo a Milano del giocatore?
"Due cose, sostanzialmente. Il City vuole puntare ancora su di lui e ha intenzione di trattenerlo anche per la prossima stagione, ma questo è normale perché Yaya è un grande giocatore. Inoltre la società nerazzurra ha dei vincoli legati al Financial Fair Play".

Percentuali di vederlo all'Inter?
"Non saprei, vedremo. Ovviamente è più facile vederlo a Milano al termine della nuova stagione, quando scadrà il suo contratto".

Sezione: Esclusive / Data: Lun 27 Giugno 2016 alle 16:09
Autore: Francesco Fontana / Twitter: @fontafrancesco1
Vedi letture
Print