"CARA REDAZIONE
da tifoso dico che finora abbiamo fatto un dicreto mercato, sicuramente meglio dell' anno scorso, ma che purtroppo non basta per essere competitivi e vincere qualcosa.
La prima cosa e' che per fortuna non abbiamo preso ZUKANOVIC, giocatore di MEDIO livello che va benissimo alla Sampdoria ma non a noi, infatti un giocatore di 28 anni se fosse OTTIMO sarebbe stato notato gia' anni fa da GRANDI SQUADRE D' EUROPA, ma cio' non e' successo quindi la dice tutta sul suo valore. Secondo, mi dispice che MONTOYA sia arrivato perche' pure lui e' un giocatore MEDIOCRE non per niente il BARCA ha rinnovato e comprato un' altro giocatore al posto di farlo diventare titolare, e anche qui un motivo ci sara'.
Per la fascia sinistra come ho gia' detto in precedenza il nome giusto e' ALEX TELLES che ora pure il PSG vuole. E' un' ottimo giocatore tra i migliori sicuramente e anche di buona eta' ( 23 anni) la giusta pedina per noi. Insieme a MURILLO e MIRANDA fara' una GRANDE DIFESA. Come detto prima l' unico buco sara' MONTOYA, dove speravo che arrivasse MAYKE del CRUZEIRO, ottimo giocatore che assomiglia la nostro GRANDE EX MAICON. Per il centrocampo gli unici nomi sono 3: KRANEVITTER che spero non vi facciate sfuggire come al solito solo perche' e' ancora giovane, DE BRUYNE 24 anni ottimo giocatore ma ho paura che se lo prenda il CITY per un' ottima cifra, e infine DANILO 19 anni del BRAGA seguito anche da GRANDI D' EUROPA, un FELIPE MELO piu' giovane e con piedi ( e testa) migliori.Costa solo 7 mln. In alternativa ci sono sempre LUCAS SILVA del REAL MADRID e PASALIC del CHELSEA. Mi dispiace che non abbiate preso GERSON diventera' un GRANDE GIOCATORE, ma vi voglio suggerire questo giocatore: ANDRIGO dell' INTERNACIONAL P.A.. E' un giocatore simile a DOUGLAS COSTA del BAYERN MONACO, non fatevi sfuggire anche questo giovane. Poi io proverei a vendere HANDANOVIC per ROMAGNOLI con l' aggiunta di 7/8 mln penso che si possa fare perche' a noi serve un difensore a loro un portiere ed ecco la combinazione per entrambi.
Infine come secondo centravanti andrei a pescare in Sudamerica perche' la ce ne sono veramente tanti di giovani, basto solo andraea vedere e qualcosa si trovera' sicuramente al nostro caso.
Infine la formazione ideale:
BARDI
SANTON
MURILLO
MIRANDA (ROMAGNOLI)
ALEX TELLES
BROZOVIC
KRANEVITTER
KONDOGBIA
JOVETIC
KOVACIC
ICARDI
Per me ottima squadra che in 2 anni diventera' fortissima e anche meglio della RUBENTUS.
BYE  BYE".
Daniel

"Gentile Redazione,
non vorrei rilanciare preoccupazioni e polemiche,peraltro comprensibili dopo i quattro anni che abbiamo alle spalle,ma la squadra,mentre sta già finendo il periodo del ritiro,mi sembra ancora un cantiere aperto e mancano,per poter essere davvero competitivi,ancora almeno tre pedine fondamentali,richieste da tempo dall'allenatore(una seconda punta,un'ala,un centrocampista-regista).
Da settimana si sentono ripetere gli stessi nomi,non si conclude nulla,si riaffacciano proposte onestamente impresentabili e sembra che non si riescano a chiudere gli affari più importanti.Con il grave rischio di avere speso soldi e di non riuscire ancora una volta a centrare un risultato decente.Anche perché la costruzione di una squadra nuova,con diversi innesti,ha bisogno di tempo ed è difficile impostarla con il campionato alle porte.
Mi rendo conto che ci possono essere problemi economici importanti,ma credo davvero che,se non si investe ora energicamente,si rischia di innescare una spirale negativa dalla quale può essere davvero difficile uscire ( e che,in realtà,è purtroppo già iniziata).
Senza dimenticare,inoltre,una certa allarmante perplessità per molte recenti scelte di mercato: già con Mancini in panchina,ci siamo impegnati, a gennaio,per mettere sotto contratto quattro giocatori,con uno sforzo notevole,per poi bloccarci e,a quanto sembra,volerne confermare oggi soltanto uno.Per non parlare poi di Hernanes, acquistato di recente a caro prezzo e subito messo in discussione.
Spero davvero che questo mio allarme sia destinato ad essere smentito nei prossimi giorni,perché sarebbe davvero triste restare incompiuti e,magari,trovarci a gennaio a cercare inutilmente di liberarci di qualcuno degli acquisti di questa estate.
Colgo l'occasione ancora per ribadire che il comportamento della Fiorentina,che firma patti aggiuntivi con la consapevolezza di non volerli rispettare,andrebbe contestato,come si dice,in tutte le sedi opportune.
Grazie sempre per l'ospitalità e cordiali saluti,con la speranza di avere a breve una squadra davvero competitiva".
Giovanni

"Gentile Redazione vorrei porre l'attenzione sui continui rifiuti, da parte dei calciatori, ad accettare trasferimenti in altre Società, rifiuti che condizionano le operazioni di mercato della Società di appartenenza, come sta accadendo all'Inter:
Dopo la legge Bosman, che ha tutelato gli interessi degli atleti, e i continui allarmi di Tavecchio, sui rischi di fallimento che corrono parecchie Societa', credo sia giunto il momento di porre rimedio, anche, ai continui ricatti, attuati da giocatori e procuratori, nei confronti delle squadre di appartenenza;
Per questo motivo, oltre alla riduzione delle "rose" delle squadre a 25 giocatori, proporrei la messa "fuori rosa" e la  decurtazione, del settanta per cento, dello stipendio percepito dall'atleta che rifiuta il cambio di Società;
Cosi' vedremmo, una volta toccato il portafoglio, e tolta la possibilità di visibilità Internazionale, se questi signori si potrebbero permettere di dettare legge all'interno di una Societa' calcistica e, una volta andati in un'altra squadra, se continuerebbero a fare le "signorine" in campo;
Molti atleti dell'Inter ( GUARIN, HERNANES, RANOCCHIA, J.JESUS), che rifiutano il trasferimento, fra cui anche gli ultimi arrivati (SHAKIRI cosi' come PODOLSKI), hanno avuto TEMPO E MODO PER DIMOSTRARE IL LORO VALORE, per cui o accettano il trasferimento o accettano la decurtazione dello stipendio e la messa "fuori rosa".
Santi

"Gentile redazione, in primis i miei complimenti per gli enormi sforzi che fate per tenerci costantemente aggiornati
sulla nostra inter.

Un'altra stagione è cominciata, e come di consueto in questi periodi a tenere banco è il mercato, a differenza delle scorse 
stagioni approvo tutto quello fatto finora dalla società, giusto agire in anticipo per dare la possibilità al mister di lavorare con gran parte della rosa 
che poi avrà a disposizione durante la stagione. Ottimi gli acquisti di Murillo (gran mossa l'acquisto a gennaio), Miranda, Montoya e Kondo (anche se al momento
non riesco a giustificare l'enorma spesa sostenuta, ma spero di sbagliarmi).

Con il passare dei giorni però, le strategie assumono dei contorni sempre più grotteschi; mi spiego meglio...

Mercato in entrata:
1. Perisic, sarebbe un ottimo investimento, a parer mio, un esterno sinistro (all'occorrenza anche seconda punta), forte fisicamente, tanti polmoni, veloce e di tanta quantità - APPROVATO
2. Jovetic, il talento non si discute, quello che mi preoccupa è la tenuta fisica, ha i muscoli di cristallo, nelle ultime due stagioni 173 giorni infortunato e 35 partite saltate - DA RIVEDERE
3. Felipe Melo, quando giocava in italia non ha per nulla impressionato, in turchia è rinato, ma è un calcio diverso. - NON CI PIACE
4. Mario Suarez, il gioco non vale la candela, se i prezzi sono quelli che si leggono sui giornali allora può restare a Madrid; non ti cambia una squadra - MA ANCHE NO

Mercato in Uscita:
Qui si apre una parentesi più interessante. Con la simpatica storiella della rosa ridotta a 25 giocatori si stanno cercando delle scuse per sbolognare qualche giocatore.
Prima Santon, ora Shaqiri, magari domani Brozovic - In sintesi tutto il mercato di Gennaio, mi chiedo, chi l'ha fatto quel mercato?? Chi se ne assume le responsabilità del fallimento?
Resta il fatto che io li terrei tutti e 3. Vendere Shaqiri per prendere Jovetic non ha senso, vendere Santon per prendere Zukanovic sfiora la comicità, vendere Guarin per prendere Melo mi vengono i crampi allo stomaco.
Poi la storiella che Shaqiri deve accettare necessariamente una qualsiasi offerta perchè altrimenti è fuori dai 25 non è matematicamente corretta anche con gli acquisti di Jovetic e Perisic; 

Possibile rosa 2015/16:

Portieri: 3
Handanovic
Carrizo
Berni



Difensori: 9
Montoya
D'Ambrosio
Murillo
Miranda
Ranocchia
Andreolli
Kehrer
Santon
Dodò

Centrocampo: 7
Guarin
Kovacic
Kondogbia
Brozovic
Medel 
Hernanes
Gnoukouri

Attaccanti: 6
Shaqiri
Icardi
Jovetic
Biabiany
Palacio
Perisic

Tot: 25!!!!!!

4-3-3:
Handanovic - Montoya, Miranda, Murillo, Santon - Guarin(Brozovic), Kovacic, Kondogbia - Shaqiri, Icardi, Jovetic(Perisic)
Sarebbe il modulo migliore, con kovacic regista con accanto due giocatori forti fisicamente che possono dare copertura al gioiellino croato, e in attacco con Icardi boa centrale e Shaq e JoJo che giocherebbero nel loro ruolo naturale.

Per alleggerire la rosa e cercare di rientrare in parte nei limiti del FFP:
Cessioni: Vidic, JuanJesus, Nagatomo, Taider, Khrin, Crisetig e Puscas (con recompra) e si spera di vincere la sentenza alla Fifa per Alvarez.
Con questa rosa si può arrivare lontano, non so se saremo ancora a livello della Juventus, ma sicuramente ci stiamo avvicinando.

Cari interisti, il #SaveKovacic ha funzionato (almeno per ora), speriamo vengano ascoltati anche i #SaveShaqiri #SaveSanton
Il valore di un #Save

Forza Inter".
Tommy

"Cari tifosi,
comincio da voi, vi chiedo una cosa: ma perché Salah?
solo perché ha fatto 6 mesi ottimi con la fiorentina è diventato un fenomeno, ricordiamoci che il Chelsea non lo voleva e non lo vuole neanche ancora. Secondo me non è il giocatore giusto per il 4-3-3, servono Perisic e un altro giocatore che segna perché icardi ne fa venti di gol ma non bastano, Salah ne segna forse 10.
Io dico, prendiamoci Jovetic, segna tanto perché l'ultimo anno con la fiorentina ha segnato circa 18-20 reti. Lui vuole venire all'Inter, l'accordo con lui c'è, basta trovare quello con il City (che non è difficile, gli dai i 17 milioni che vogliono tanto lui li vale tutti).
Io forse non faccio testo perché sono un suo fan da quando giocava col Partizan Belgrado. Voglio la sua maglietta da tre anni e non è mai arrivato.
Faccio un appello ad Ausilio e Thoir affinché prendino finalmente Jovetic, vi assicuro che non ve ne pentirete.
#joveticforever.

un saluto e aspetto jojo".
Davide

"E se davvero fosse l'anno buono? In ogni conquista la fortuna ha un ruolo fondamentale, e il mercato della nostra dirigenza non è stato soltanto frutto della loro bravura, ma anche di un pizzico di buona sorte, e forse anche più.
L'impossibilità di arrivare a Tourè, ci ha regalato Kondogbia, un giocatore sicuramente con meno esperienza, ma dalle prospettive più affascinanti; la sceneggiata della Fiorentina, incapace di coprire le proprie incapacità se non cercando un caprio espiatorio immaginario, ci farà probabilmente raggiungere Jovetic anzichè Salah, e quindi un giocatore più fragile dal punto di vista fisico ma dalle qualità indubbiamente superiori; il rifiuto di Santon di svestire la maglia nerazzurra ha allontanato l'acquisto di un anonimo giocatore del Chievo (altro Schelotto?), il rifiuto di Shaqiri di andare altrove ci consentirà di ammirare ancora la sua potenza e classe (come si fa a bocciare dopo pochi mesi un giocatore giovane e dal profilo internazionale che fa impallidire Perisic)...    
Quando avremo completato l'acquisto di JoJo la squadra sarà perfetta. Leggo dell'esigenza di avere un altro centrocampista, ma davvero in giro c'è gente che può migliorare il duo Medel - Kondogbia? Leggo dell'esigenza di trovare un esterno di difesa, ma dvvero si può migliorare l'accoppiata Montoya - Santon? Eliminiamo il superfluo, senza esigere troppo dal nostro presidente (che onestamente ci sta costruendo una grande squadra), e non roviniamo tutto perdendo Shaq e Santon".
Giuseppe
"Buongiorno .... ma io dico, non c'è limite al peggio e oltre al danno,  la beffa. Gli stizziti rifiuti al trasferimento offerti dai vari Guarin, Santon, Nagatomo, Andreolli, Shaqiri, Vidic, Juan Jesus e Kuzmanovic (che ha rimediato facendoci comunque rimettere), lungi dall'essere identificati come dimostrazioni di attaccamento alla maglia, sono invece atti di arroganza e presunzione, palesemente immotivati, e costituiscono un pericoloso stop all'operazione di ricostruzione della squadra. Perché questo è il punto : questi uomini sono gli stessi dei mille grossolani errori, delle insormontabili difficoltà ad esprimere un calcio decente, financo uno stop o un passaggio degno di tal nome. Sono coloro i quali passeggiavano blandamente sui campi della serie A. Spero abbiano un sussulto di dignità e riconoscano che forse è giunto il tempo di pensare alla Squadra : se non ne sono stati capaci in campo, che almeno si riscattino sul piano morale e vadano a distribuire la loro indolenza altrove".
Gian Franco 
 

Sezione: Visti da Voi / Data: Mer 15 luglio 2015 alle 23:56
Autore: Redazione FcInterNews.it
vedi letture
Print