"Gentile redazione,
questo è un appello a voi, per far qualcosa contro l'inadeguatezza di un mister provinciale, che rischia di rovinarci. Prendo lo spunto dalle indiscrezioni giornalistiche di ieri e di oggi circa la formazione: il vecchio  Campagnaro, reduce da un partita indecorosa contro il Napoli, verrebbe preferito ad Andrea Ranocchia, giovane , in forte crescita e reduce da una partita strepitosa. Se anche il nostro decidesse , alla fine, secondo logica, e scegliesse Ranocchia, già il solo fatto che abbia avuto titubanze è l'ennesima prova della sua inadeguatezza.  Si sente protetto dai suoi pupilli: patetico. Siamo a fine campionato e, quand'anche vincesse le tre che restano, il giudizio sarebbe impietoso. Sono stanca di sentirlo dire, velatamente, tra un piagnisteo e l'altro ( Do, quanto frigna!)della scarsità della rosa dell'Inter; l'Inter ha una bella rosa, che avrebbe potuto benissimo competere per il terzo posto. E' lui che non va; un allenatore palesemente adatto alla mezza cla
 ssifica: lì, è il migliore, Ma non gli chiedete di lottare per vincere : va in barca. E'  in capace di dare un gioco alla squadra, che non sia di rimessa, e lo si vede dalle richieste di mercato. Vuole il centravanti che vince le partite da solo e chiede Beherami, uno scarpone di qualità. C'era sul mercato Nani, che la Juve sta prendendo a due soldi e avrebbe consentito di cambiare modulo; sarebbe stata una freccia in più: ma che se ne fa, il nostro? Lui se esce dalla difesa a tre perde la trebisonda. E sembrerebbe chiedere Hamsik!! Ma per fare cosa? In quel ruolo l'Inter è stracoperta e  probabilmente venderò uno tra Alvarez e Guarin, non avendo senso tenere due titolari in panchina: ne basta uno. Se arrivasse Hamsik, chi uscirebbe? Kovacic, naturalmente. Ed al nostro non sembrerebbe il vero. Se altri interisti la pensano come me, lanciamo una campagna pro Ranocchia. Non permettiamogli di  farlo andare via: tanto meno a Torino. E' vero che arriva Vidic, ma l'anno prossimo avremo molte più partite. Se ne vada Campagnaro, se qualcuno lo vuol".

Daniele

 

"Un derby vergognoso, con un'Inter vergognosa; tifosi vergognosi (non bisognerebbe inneggiare in partite come questa, bensì deridere). Non siam più degni del nostro nome; non si giocano derby così, non si può osare nemmeno immaginarlo. E la nostra "guida tecnica" è esattamente quello che ci meritiamo. Un tributo al catenaccio ed alla ricerca del punticino, perennemente stretto tra il vorrei ma non posso e la mediocrità. Contento che il Milan abbia vinto, saluto".

Daniele

 

"Allora dopo la partita di stasera, ci sono dubbi?
Mazzarri a casa, subito!
Dopo quasi un anno, eccetto 4/5 partite discrete, solo brutte prestazioni.
Bisogna avere il coraggio di mandarlo a casa e trovare un altro allenatore, che sia propositivo nel gioco. Stasera ad uno dei peggiori Milan degli ultimi 10 anni, abbiamo proposto un Inter che definire indecente, significa farle un complimento.
Per cortesia abbiamo, tutti, e voi soprattutto dell'informazione vicina alla nostra Beneamata, il coraggio di dire la verità in faccia.
Ci sono allenatori che fanno calcio in giro e che sono anche liberi.
Faccio un solo nome: SPALLETTI. 
Ma voi dell'ambiente siete in grado di trovarne 100. 
Ditelo e fatelo.
Grazie".

Antonio

 

"L'inter è la vergogna del calcio.
Ma ciò nonostante dopo anni di mortificazioni si riesce sempre a gabbare la gente, all'infinito, millantando fantomatiche motivazioni che dovrebbero suggerire a tutti noi, ancora calma e pazienza.
Mi chiedo chi è che per salvaguardare interessi di parte, giochi ancora al massacro in maniera così schifosa.
Qualora non venissero presi provvedimenti chiari e veloci, il prossimo anno sarà peggiore di questo e si rischierà la sommossa popolare.
Il bello è che dopo tanto schifo, il Moratti voleva riconoscenza.
Che ridere".

Vittorio

 

"Ciao Redazione , era inevitabile la sconfitta stasera ( anche se con questo milan si poteva vincere tranquillamente ), si è capito subito da come è stata messa la squadra in campo , si è capito che Mazzarri giocava per non perdere......mi spiace dirlo perchè mi aspettavo che il suo arrivo all'inter portasse ordine e gioco , ma non è stato cosi , i calciatori ( quelli che all'inter si possono definire tali ) quando hanno la palla non sanno che farsene e quando non ce l'hanno non sanno cosa fare....dove andare....come muoversi....mi auguro che E.T. valuti davvero se sia il caso di cambiare allenatore , un nuovo mister che giochi per vincere , che dia un impronta di gioco alla squadra , che inizi a far lottare i suoi calciatori gia' dalle prime partite amichevoli di precampionato.
Ora spero che le ultime 2 di campionato le giochino da inter.......inter , che parolone , chissa' quando torneremo l'inter del triplete.......o almeno cominceremo ad avvicinarci.
Saluti a tutti".

Carmine

 

"Perdere un derby ci puo stare, quello che non ci sta è perderlo in questo modo con la squadra che non ha praticamente mai tirato in porta, con i giocatori svogliati, lenti prevedibili, senza la minima cattiveria agonistica,(si giocava x lo 0-0 ?)forse era questa la direttiva di mazzarri? In campo ogni passaggio era un incognita nessuno sapeva cosa fare ne si proponeva solo passaggi laterali o cross a scavalcare il centrocampo spesso imprecisi senza nessuno che raddoppiasse o che aiutasse l'eventuale compagno in difficolta che veniva spesso aggredito  da 2/3 avversari. Dopo un anno mazzarri non è stato ancora capace di dare una identità a questa inter, giocatori abulici svogliati e spesso anarchici, che dire degli ultimi acquisti (fortemente voluti dal tecnico) Dambrosio ed Hernanes,il brasiliano pagato 20 milioni........ma siamo sicuri che li vale? stasera non di certo,lento prevedibile e spesso senza idee come tutta la squadra e dambrosio lo ha voluto perché sta in panchina x far posto a un Jhonatan che anche stasera non ha fatto niente di più del compitino? il nuovo presidente dice di avere le idee ben chiare sul futuro della squadra e della società,spero le abbia anche sull'allenatore perché se ha visto la partita di stasera qualche domanda sul tecnico attuale spero proprio se la sia fatta e che trovi in fretta una soluzione dato che dal triplete  l'inter è in caduta libera".

Francesco

 

"Cara Redazione
dopo il derby di ieri sono ancora piu' convinto che il Sig. Mazzarri se ne deve andare via, perche' non puo' permettersi di allenare una GRANDE SQUADRA come l' INTER. Ma avete visto che partita ieri? Sembrava di vedere una squadra uscita dalla stalla senza sapere dove doveva andare. La piu' brutta INTER della stagione
peggio anche che contro la Juve. Io l' ho sempre detto: Mazzarri non e' da INTER anche perche' quando un' allenatore dopo la famosa partita di 2 anni fa INTER-NAPOLI arbitrata da Rocchi dove perdemmo 3 a 0 con un arbitro disastroso, ti viene a dire che il Napoli e' stato penalizzato, beh capisci che di testa e' zero, la stessa cosa che dissi di Lippi quando ci defini una squadra squallida e poi venne da noi. Mi chiedo: ma un po' di orgoglio in questa INTER ce' ne oppure ci possono insultare e offendere tutti?
Sembra che quando uno ci offende noi lo dobbiamo prendere. Il Sig. Mazzarri cosa ha fatto di buono fino adesso? Abbiamo la miseria di 3 punti in piu' ma senza le coppe, il gioco e' penoso, tutti palla al piede e niente schemi e velocita', e' tutta la stagione che si gioca cosi' e non ha mai provato a cambiare. E' evidente che Mazzarri non e' all' altezza INTER, dunque via.
Per il prossimo anno ci sono questi GRANDI ALLENATORI da contattare:
KLOPP   B. Dortmund
MIHAJLOVIC  Sampdoria
SIMEONE  Atl. Madrid
MANDORLINI  Verona
DE BOER F.  Ajax

Questi sono allenatori di calcio che hanno esperienza internazionale, che hanno giocato nelle GRANDI SQUADRE
hanno vinto tantissimo e soprattutto sanno quello che vogliono, non purtroppo il nostro allenatore.
Vendendo giocatori scadenti che abbiamo e comprando ottimi giocatori giovani si puo' riaprire un ciclo altrimenti per anni guarderemo gli altri vincere e noi spendere e spandere come al solito.
Per vincere ci vogliono questi giocatori:

BARDI - PERIN
DANILO - FABINHO
RANOCCHIA - LUAN - MBAYE
JUAN - DORIA - LUCAS SILVA (difensore)
COENTRAO - GILBERTO SILVA - ALEX TELLAS
LUCAS SILVA - OTAVIO - BASELLI - VERRATTI
KOVACIC - NIANKOVIC - LANZINI - BENASSI - DUNCAN
LUCAS - MARKOVIC - MARLONE
OSCAR - ANDRIGO - GABRIEL - PASTORE
ICARDI - ADEMILSON - LUKAKO



mentre questi sono da mandare via:

HANDANOVIC - CARRIZO - CASTELLAZZI
JONATHAN - SAMUEL -  NAGATOMO - ANDREOLLI
ALVAREZ - CAMBIASSO - ZANETTI f.c. - MUDYNGAI - GUARIN -
KUZMANOVIC - MILITO

Ormai e' ora di ricostruire tutto da capo mettendoci i soldi sopratutto vendendo questi bidoni ( giusto HANDANOVIC da salvare).
Ho visto che volete a tutti i costi NILTON e anche LUCAS SILVA. Sul secondo sono d' accordo, giovane dal grande futuro, ma NILTON mi lascia molto perplesso, ha 27 anni e non si e' mai sentito finora. Torres lasciatelo al Chelsea cosi' come DZEKO sono vecchi costano molto e hanno lostipendio alto, mentre i giovani se proprio non vanno si possono sempre rivendere ( non svendere) come al solo noi facciamo.
Con una formazione come sopra si apre un ciclo, con nomi di vecchi si sta' a guardare.
Bye Bye".

Daniel

 

"No Mazzarri, in effetti non hai la bacchetta magica. Ma c'è certamente il tuo zampino su come stanno i giocatori in campo, sul tempo che ci mettono per decidere un passaggio, sulla media di quasi 80/90% di passaggi orizzontali, sulla lentezza della manovra, sui giochi in attacco sempre uguali e sempre gli stessi. 
Nessun pregiudizio: ti ho sostenuto e difeso fino a ieri. Ma ormai S.Siro è diventato terra di conquista per tutti, come è giusto che sia quando gioca una provinciale come l'Inter che tu hai costruito.
Grazie per tutto quello che hai fatto: riposati questa estate e cercati un'altra squadra".

Franco

 

"Sono interista da una vita, ho ereditato la passione per l'Inter da mio papà.
Sono sconcertata oltre che arrabbiatissima per il comportamento del Mister: Capitan Zanetti, insieme a Diego Milito avrebbero dovuto partire da titolari, eventualmente cambiati in seguito per ricevere la standing ovation del popolo interista presente a San Siro.
Mazzarri ha vergognosamente dimenticato che i nostri due giocatori sono stati e sono la bandiera dell'Inter, protagonisti assoluti e meritano rispetto e riconoscenza.
Sono solidale in particolare con Javier Zanetti, il nostro Capitano, il nostro orgoglio... NESSUNO, DURANTE TANTI ANNI DI PROFESSIONE GLORIOSA, L'HA TRATTATO COME MAZZARRI E JAVIER NON MERITA CERTO UN'UMILIAZIONE DEL GENERE! Lui è un grande campione ed è una persona nobile d'animo, che aiuta bambini che non avrebbero futuro.
Spero che il presidente Thohir rifletta attentamente sulla conferma del Mister per la prossima stagione: quello sbruffone non merita nulla, soprattutto per aver trattato così il Capitano".

Paola

 

"Salve,ho scritto tanto su mazzarri e qualsiasi cosa dicessi adesso sicuramente mi ripeterei(cacciateloooooooooo).....La vergogna si puo avere in diversi modi,tipo quella di sabato sera assistere all'ennessima dimostrazione dell'orrido quando una delegazione di fenomeni della legge e del calcio andavano a chiedere ad un coglione appeso su una sbarra se si poteva giocare,cosa gia vista tra l'altro ma siamo in italia tutto cambia ma niente cambia. Poi c e la vergogna ad assistere ad un derby tra i piu tristi della mia vita da tifoso...".

Sonny

 

"Prima di tutto ringrazio Codesta spett.le Redazione per l'opportunità che ci da per esprimere tutto il nostro disappunto (e fermiamoci quì)per questa ulteriore figuraccia. 
Io non credo che quest'ultima brutta figura possa essere addebitata solo alla pochezza della rosa della "nostra beneamata"; infatti vorrei capire come si sente uno "pseodoallenatore" quando la squadra da Lui allenata non fa un tiro in porta per una partita intera. Mha!
A questo punto faccio un appello: Tifiamo Lazio, perchè se non andiamo in EL (che comunque è paragonabile alla "Coppa del Nonno"), avremo la certezza matematica dell'allontanamento di Mazzarri che, in un campionato intero (e lo dicono i fatti), non ha mai indovinato un cambio a gara in corso.
Che Ciuco di Tecnico!
Ringrazio anticipatamente per un eventuale pubblicazione di questo Sfogo".

Pasquale

 

"Buongiorno e grazie per lo spazio, volevo esprimere solo una considerazione riguardo la partita di ieri sera.
Il Sig. WM non è allenatore da Inter(al di là della scarsezza della rosa), il suo credo e cioè prima non prenderle, non fa parte del DNA dell'Inter, dopo un anno non ha capito cos'è il derby di Milano e non ha capito cos'è l'Inter e poi scaricare sempre sui giocatori le colpe (e quello ha sbagliato e quello non ha fatto quello che doveva fare e quelli non reggono le pressioni ecc, ma lui che ci stà a fare?)  non mi pare una cosa corretta.
Finisco col dire che forse anche ET ha capito cos'è l'Inter in così poco tempo, spero che non venga confermato, non ha saputo dare un gioco all'Inter che non è certamente il Canicattì con tutto il rispetto per il Canivattì.
Grazie e saluti".

Domenico

 

"Buongiorno a tutti, ringrazio per lo spazio che come sempre dedicate a noi tifosi di poter sfogare la ns. rabbia le ns. gioie ed emozioni qui sul web.
era da un po che non scrivevo ma stamattina leggendomi i commenti delpost partita del ns. allenatore il sangue mi è salito in testa. Premetto che apprezzo il suo lavoro ma che non l avrei mai scelto come allenatore dell'Inter per vari miei motivi tra i quali qualcuno lo elenchero di seguito, come si puo ad ogni partita giocata male dire chela colp non è la sua, che la squadra e questa e tante altre storielle sempre le solite per giustificarsi e dare la croce addosso agli altri, e poi a 2 partite dalla fine del campionato che non ha la bacchetta magica!?!? scusate ma per tutto l anno chi ha allenato ilns. mazzarri? e poi quando vinciamo una partita uscirsene he quella e la sua idea che si gioca bene che si sta crescendo. Beh un po di coerenza non guasterebbe. 
come si puo per un intero campinato far scendere in campo la squadra sempre con lo tesso piglio e poi giocare per non perderenon è un buon spot per la ns. inter.regaliamo sempre piu di un tempo all'avversario non abbiamo avuto coppe settimane intere per preparare le partite per poi vedere "ogni maledetta domenica" sempre la solita solfa. non mi venissero nemmeno a raccontare la storia dell'organico perche la storia parla da se. Atletico Madrid insegna. d ogni buona occasione per fare il passo in avanti sono state sempre sprecate e il ns. caro allentore ha le sue colpe, perche se e vero che al nopoli l ha portato al 2 posto o scorso anno è anche vero che aveva uno squadrone in mano e ogni occasione per avvicinarsi alla Juve o saltargli sopra l ha sempre buttata alle ortiche.. i racconta che molti giocatori non sono proni per palcoscenici cosi importanti (s. siro) beh non me ne voglia nessuno ma credo che l unico non pronto e Il ns. Mazzarri".

Pietro

Sezione: Visti da Voi / Data: Lun 05 maggio 2014 alle 18:06
Autore: Redazione FcInterNews.it
vedi letture
Print