Il Corriere dello Sport conferma le cifre dell'affare Keita Baldé: 3 milioni a stagione al senegalese e circa 40 al Monaco tra prestito e diritto di riscatto. "Solo adesso che Baldé è dell’Inter è venuto fuori un retroscena di mercato interessante: tra i motivi che hanno spinto Ausilio a non chiudere l’affare Vidal, oltre al corteggiamento per il sogno Modric, c’è proprio l’attaccante senegalese - si legge -. Nonostante sia nato in Spagna, infatti, Keita non è in possesso di un passaporto comunitario e l’Inter, avendo già tesserato un extracomunitario (Lautaro Martinez), aveva a disposizione solo un posto che voleva riservare per il ventitreenne in forza al Monaco. L’ex biancoceleste è considerato il completamento ideale per il reparto avanzato perché può giocare sia prima che seconda punta, ma in carriera è stato soprattutto utilizzato come attaccante esterno: alla Lazio più frequentemente a sinistra, al Monaco e in nazionale più spesso a destra. Per Spalletti un vero e proprio jolly". 

VIDEO - KEITA VERSO LE VISITE: L’ATTACCANTE LASCIA L’ALBERGO

Sezione: Rassegna / Data: Lun 13 Agosto 2018 alle 08:45 / articolo letto 48820 volte / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni