Dal proprio spazio sul Corriere della Sera, la prima firma Mario Sconcerti analizza il momento del calcio italiano proiettandosi anche sulla corsa scudetto: "Il calcio è dei ricchi come da cento anni ci hanno insegnato proprio Juve, Inter e Milan. Scambiare la rima con la poesia è da ingenui, per cui è più probabile che Milan e Inter adesso stiano tentando di risolvere tutto cercando semplicemente un jolly. L’Inter può provarci, ha una squadra sbagliata, ma è ancora in corsa. Il Milan è fuori. Nonostante El Shaarawy, ogni giornata ha incassato un punto di distacco dalla Juve.

Non era mai successo. Credo serva una programmazione inaudita al Milan per ricominciare. È il Milan quello messo peggio perché Berlusconi sembra negarsi il bisogno. Moratti almeno è cosciente della difficoltà del momento". 

Sezione: News / Data: Gio 27 dicembre 2012 alle 18:51
Autore: Riccardo Gatto / Twitter: @RiccardoGatto1
vedi letture
Print