Arbitraggio un po’ severo quello del direttore Clément Turpin per Inter-Tottenham, almeno nella prima delle due frazioni. Recupera il polso della gara nella ripresa quando il ritmo in più occasioni si abbassa.

9’ - I nerazzurri battono velocemente la rimessa laterale per Icardi. L’arbitro ferma il gioco per la presenza di un secondo pallone in campo. Protesta il 9 dell’Inter che era lanciato a rete.

19’ - Nainggolan compare all’improvviso nella visuale di Davies, gli sottrae palla e viene abbattuto dal terzino. Per Turpin non c’è giallo, intervento considerato negligente perché il gallese non aveva visto arrivare il belga.

21’ - L’episodio che fa più discutere. Son punta Skriniar che lo ostruisce. Il fallo c’è ma il direttore sanziona con il cartellino giallo il contrasto dello slovacco. Un’ammonizione severa, il 37 non ha allargato il gomito né è intervenuto con vigoria.

28’ - Cross degli Spurs dalla destra, contatto De Vrij-Kane. L’olandese chiede il fallo perché sbilanciato. Non viene ascoltato e viene concesso il corner agli ospiti.

29’ - Politano riceve un lancio lungo dalle retrovie. Gioco interrotto per fuorigioco, una chiamata difficile, il 16 dell'Inter è più avanti di Davies per meno di mezzo piede.

30’ - Vecino commette un fallo antisportivo su Aurier. Uruguaiano non ammonito, Turpin scredita già qui il metro di giudizio adottato in precedenza.

34’ - Vertonghen aggredito alle spalle da Nainggolan, il difensore casca per terra nella propria area. Il direttore lascia giocare su invito dell’addizionale. Il belga interista ha infatti solo appoggiato le mani sulla schiena del connazionale degli Spurs, senza spingere.

37’ - Kane riceve un grande servizio da Eriksen, De Vrij lo tiene in gioco. Non c’è fuorigioco. L’inglese poi spreca la buona occasione da gol.

38’ - Prima ammonizione tra le fila degli ospiti. Sanchez entra in modo rischioso sul Ninja e ostacola così un’azione pericolosa. Il giallo ci sta.

40’ - Vertonghen atterra in modo scomposto Perisic a metà campo durante una risalita rapida dell’Inter. Turpin non estrae il cartellino scatenando la rabbia dei nerazzurri. Inspiegabile decisione se paragonata alle precedenti.

43’ - Secondo giallo in casa Inter. Perisic in tackle 'a forbice' su Eriksen in una zona ravvicinata alla porta di Handanovic. Il Meazza mormora ma la decisione pare corretta.

47’ - Inter in avanti, tiro a giro di Politano che si spegne sul fondo ma c’è una deviazione di Davies. Turpin non vede nulla. Negato il corner ai nerazzurri.

49’ - Aurier difende il pallone dall’arrivo prepotente di Perisic. Grande chiusura dell’ivoriano che subisce fallo. Proteste del croato ma la decisione è indiscutibile.

51’ - Nainggolan in contropiede viene strattonato da Vertonghen. Turpin concede vantaggio poi ferma il gioco e ammonisce il 5 del Tottenham... con 11’ di ritardo?

53’ - Il Tottenham passa in vantaggio. Nulla da segnalare, a deviare il tiro di Eriksen è Joao Miranda con una coscia.

58’ - Contatto maschio tra Aurier e Perisic, l’ivoriano abbraccia il croato. Turpin non fischia, rimessa dal fondo Spurs. Scelta dubbia.

62’ - Azione offensiva degli ospiti. Lamela conclude in porta, Handanovic respinge verso Son e Kane, entrambi in off-side. Ottima chiamata dell’assistente Danos.

66’ - Vorm controlla male il pallone, Icardi prova a sottrarla al portiere e lo travolge. Solo punizione, giusto non estrarre un cartellino.

68’ - Inter in balia della scorribanda degli inglesi. Brozovic cade nella propria area, cercando il contatto con il piede di Lucas Moura. Secondo Turpin non c’è niente, forse questa volta ha ragione il direttore francese.

70’ - Eriksen interrompe il giro-palla dell’Inter con un fallo di mano volontario. Turpin non sanziona con cartellino giallo, tenendo conto della lontananza dall’area difesa da Vorm.

76’ - Asamoah senza mezze misure ferma Eriksen che stava aprendo il gioco alla sua sinistra. Turpin come al 40’ per Vertonghen decide di non ammonire il ghanese. Decisione al limite.

82’ - Vorm perde tempo per riprendere il gioco con la rimessa dal fondo. Turpin non può che ammonirlo.

86’ - Pareggio Inter con Icardi. Tutto regolare.

90’ - Turpin assegna 4 minuti di recupero. Diventeranno 5’ per l’esultanza sul 2-1.

90’+2’ - Vantaggio del Biscione da calcio d’angolo. Quando De Vrij esegue la sponda di testa per Vecino, l’uruguaiano è tranquillamente in posizione regolare. Winks, ultimo difensore, è distante dall’8 nerazzurro.

Michele Neri

VIDEO - MIRACOLO INTER, TRAMONTANA IMPAZZISCE NEL RECUPERO

Sezione: Moviola / Data: Mar 18 Settembre 2018 alle 22:32
Autore: FcInterNews Redazione
Vedi letture
Print