Ascolta l'episodio 104 de L'Orologio: Messi all'Inter 

Lionel Messi all’Inter è una suggestione di mercato ricorrente, negli ultimi anni dell’Inter. La voce di un possibile approdo della Pulce a Milano è tornata a farsi sentire, ma noi ci siamo chiesti: “Ha senso un approdo di Messi all’Inter in questo momento storico? E, soprattutto, è fattibile a livello di bilancio?”

Sono settimane calde perché l’Inter sta decidendo che direzione prendere. I pareggi contro Roma e Fiorentina sono stati vissuti in maniera contrastante, perché hanno lasciato delle impressioni diverse. All’Olimpico, il pari è sembrato il massimo che la squadra di Conte potesse ottenere. Contro la Fiorentina, lo 0-0 è un risultato che va strettissimo all’Inter, ma che deve far riflettere in vista della prossima stagione.

Rimangono tre partite, da affrontare con la mentalità di chi sta costruendo un impalcatura che deve reggere al tempo. Se Conte non dovesse vincere nemmeno l’Europa League, sarebbe la prima volta in un top club senza successi alla prima stagione. Quindi, l’annata 2020/21 sarà inedita per tutti: i tempi di ripresa si accorciano e l’Inter deve essere brava ad azzeccare le trattative di mercato per rinforzare la squadra secondo i dettami contiani.

Il che vorrebbe dire, secondo quanto si legge e si ascolta, che dovrà scendere a patti con il patrimonio calcistico a sua disposizione, privandosi di uno fra Milan Skriniar e Marcelo Brozovic: c’è chi cede Coutinho per finanziare Mané, Salah e Van Dijk, l’Inter saprà fare la stessa cosa? Analizziamo qualche scenario futuro che prevede anche N’Golo Kanté e il ritorno di Zinho Vanheusden.

Siete pronti per l’ultimo sprint della stagione?

Ascolta l'episodio 104 de L'Orologio: Messi all'Inter 

VIDEO - UN LOOK ATIPICO E UN GOL PAZZESCO AL 92': BORJA VALERO FESTEGGIA SUI SOCIAL LA PRODEZZA CON LA SPAGNA  A EURO U19 DI SEDICI ANNI FA

Sezione: L'Orologio / Data: Sab 25 luglio 2020 alle 15:50
Autore: Marco Lo Prato / Twitter: @marcoloprato
Vedi letture
Print