Inizia come peggio non poteva l'avventura di Rino Gattuso come allenatore del Napoli: la formazione partenopea subisce infatti una pesante sconfitta interna per mano del Parma di Roberto D'Aversa, che si impone al San Paolo col punteggio di 2-1. Subito foschi presagi nei primissimi minuti per l'ex tecnico del Milan: al quarto minuto, arriva il doppio infortunio di Kalidou Koulibaly. Prima tecnico, visto che col suo inciampo permette a Dejan Kulusevski di involarsi in area e trafiggere Alex Meret, poi fisico, perché il senegalese rimedia un infortunio muscolare e deve lasciare il campo. Avvio di gara shock dopo il quale gli azzurri reagiscono, creano anche occasioni importanti sprecando però tanto e rischiando ancora qualcosa in ripartenza, con Meret che salva il risultato in almeno un paio di circostanze. Nella ripresa, il gol di Arkadiusz Milik permette al Napoli di rimettere la partita in carreggiata: i padroni di casa ci provano ancora, ma senza esito, e in pieno recupero un altro scivolone stavolta di Piotr Zielinski viene punito da un Kulusevski sfavillante, che affonda in area e serve un gioiellino a Gervinho che solo davanti a Meret non può sbagliare infilando il gol partita. San Paolo deluso e arrabbiato, che subissa di fischi i giocatori di casa; fa festa il manipolo di tifosi ducali per questo successo che porta il Parma a quota 24 in classifica. 

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - SANDER BERGE, THE NORWEGIAN PRODIGY

Sezione: Il resto della A / Data: Sab 14 dicembre 2019 alle 20:39
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print