Nella gara di stasera con il Torino, l'Inter tenterà l'aggancio alla Lazio in classifica. Incamerando tre punti, con il conseguente balzo a quota 68,  conquisterebbe il secondo posto che vale non tanto il prestigio ma ben 26,9 milioni di euro, tra i premi della Lega di A e la percentuale di market pool derivante dal piazzamento (stima in base a quanto distribuito nell’ultima stagione). Il quarto posto attuale, al contrario, ne garantirebbe 16,7: dieci milioni abbondanti di differenza. E quindi, anche non ci sono più i bonus Suning a ingrassare i conti del club sui piazzamenti finali, la squadra di Antonio Conte deve cambiare il trend delle ultime giornate anche grazie a un Lautaro che nel post-lockdown ha timbrato solo contro la Samp. Poi pali, rigori sbagliati, occasioni fallite e un bottino magrissimo che parla di una realizzazione nelle ultime 12 partite, tra campionato e coppe. 

Sezione: Focus / Data: Lun 13 luglio 2020 alle 08:20
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print