A suo modo è passato alla storia. Nicola Milani è il primo portiere trafitto da Romelu Lukaku. Il giovane estremo difensore classe 2001 della Virtus Bergamo domenica è stato protagonista, suo malgrado, della prima in nerazzurro di Big Rom, che gli ha realizzato due gol nel primo tempo: "Poi sono uscito (sorride, ndr)". Il passivo senza un paio di sue parate importanti sarebbe potuto essere ben più ampio per la compagine di Serie D: "Sono riuscito a sventare due palle gol, una proprio su Lukaku e l'altra su un mancino velenoso di Asamoah". Chi meglio dell'ex Chiasso per scoprire da vicino come procede l'ambientamento del nuovo 9 interista. FcInterNews lo ha intervistato in esclusiva.

Come è stato affrontare il gigante nerazzurro?
"Sicuramente è stato speciale. Per lui ma anche per tutti gli altri campioni interisti, non capita tutti i giorni. Per un ragazzo che sogna di arrivare nei professionisti non capita tutti i giorni di sfidare l'Inter. Sensazioni? Il livello è altissimo e da vicino fanno ancora più impressione per quanto sono forti". 

Lukaku le ha segnato due gol, ma lei l'ha murato in una occasione meritandosi i complimenti della panchina interista...
"Eravamo uno contro uno e sono stato fermo fino all'ultimo ed è andata bene. Comunque Lukaku è davvero un grande giocatore. Fa reparto da solo e forte in tutto. Ha un un fisico imponente che lo rende straripante contro i difensori avversari, ma pur essendo una bestia ha anche una buonissima tecnica. Insomma, è un attaccante completo".

Fisicamente come l'ha visto? 
"Stava molto bene e lottava già su ogni palla. Mi ha colpito una cosa...".

Prego...
"Parlava già un po' di italiano. Ha imparato in fretta alcune frasi chiave e già si intendeva al volo con Esposito, Dalbert e gli altri giocatori".  

Oltre a Lukaku chi l'ha impressionata tra i nerazzurri?
"Premesso che sono davvero tutti forti, dico Borja Valero. In mezzo al campo fa girare tutta la squadra, ha grande qualità".

VIDEO - WESLEY SNEIJDER SI RITIRA, QUANTE MAGIE PER IL FOLLETTO DI UTRECHT

Sezione: Esclusive / Data: Mar 13 Agosto 2019 alle 17:30
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print