L'Inter batte 4-3 la Fiorentina, ma non è tutto oro quel che luccica. Lo sottolinea con forza la Gazzetta dello Sport: "L’errore più grande che può commettere Conte è quello di prender per buona una vittoria imperfetta, piena di errori e di disequilibri - si legge -. La gara ha detto svariate cose, tre in particolare. La prima: Eriksen non è sostenibile, pare un corpo estraneo, la squadra non lo capisce. La seconda: c’è vita oltre la difesa a tre, chi si mette a quattro guadagna un uomo più avanti; quando Conte l’ha fatto verso la fine, ha vinto: meglio un centrocampo a tre. La terza: i giocatori sono tanti e di alta qualità, però distribuiti male, forse troppi a centrocampo e forse pochi dietro, vanno compiute delle scelte che diano identità. Non sempre le rimonte riescono".

VIDEO - "DANILONE, SEMPRE LUI!". E TRAMONTANA MANDA IN TILT IL TELEVISORE

Sezione: Copertina / Data: Dom 27 settembre 2020 alle 08:49 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print