Intervistato da Uefa.tv, Antonio Conte ha parlato del modo in cui preparar e vive le varie partite che vedono protagoniste le sue squadre.

PREPARAZIONE - "Onestamente non ho routine particolari, prepariamo la partita insieme alla squadra nello stesso modo. Mangiamo le stesse cose e cerchiamo di trovare la concentrazione insieme".

IL DIALOGO - "Non ricordo, vado molto a sentire una situazione. I discorsi motivazionali vanno fatti per quello che senti al momento, devi trasferirlo. Non credo alle frasi lette altrove. La motivazione arriva se il giocatore capisce che proviene dal cuore e dalla testa".

PRIMA DELLA PARTITA - "Si sente l'atmosfera Champions, la routine è diversa rispetto al campionato. Ti alleni dove giocherai, la press conference con tanti giornalisti stranieri, la musica, tutte sensazioni belle".

DOPO LA PARTITA - "Dopo preferisco non parlare soprattutto se le cose non sono andate bene. A caldo non sei lucido, serve stemperare la tensione e può capitare che il calciatore stesso sia arrabbiato. Spesso è meglio dopo una partita persa evitare qualsiasi sforzo. Se vinci c'è voglia di condivisione, di abbracciarti con tutti, giocatori e staff, e gioire per la vittoria".

VIDEO - NERAZZURLI - LAUTARO MERAVIGLIA E I GOL "INUTILI" DI LUKAKU: SASSUOLO-INTER VISTA DA TRAMONTANA

Sezione: Copertina / Data: Mar 22 Ottobre 2019 alle 16:14
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print