Si chiama Juan Manuel Iturbe il nuovo gioello del calcio sudamericano, al centro di un intrigo di mercato di quest’ultima estate. Iturbe è nato a Buenos Aires da genitori paraguaiani ma cresce calcisticamente nel Cerro Porteño dove debutta nel 2009 – a soli 16 anni – lanciato dall’allora allenatore Pedro Troglio, vecchia conoscenza del calcio italiano.

E’ un attaccante non molto alto ma estremamente tecnico e rapido nei movimenti, troppo presto ribattezzato come “il nuovo Messi” , potrebbe diventare presto un top player tant’è che alcuni tra i più grandi club d’Europa lo stanno già cercando, tra di loro il Real Madrid, l’Inter stessa, il Napoli, il Genoa e il Manchester United. Il presidente del Cerro Porteño ha rifiutato tempestivamente tutte le offerte, ma il calciatore a sua volta ha deciso di non firmare il contratto da professionista offertogli dalla squadra più famosa del Paraguay.
Quale sarà il destino di Iturbe? E’ ovvio che il Cerro non potrà trattenerlo a lungo, di certo l’Inter potrebbe avvalersi di questo fuoriclasse battendo la concorrenza, Moratti ha i mezzi per portare questo gioiello a Milano soprattutto perché è uno dei più grandi talenti mondiali sotto i 18 anni.
 

Sezione: Consigli per gli acquisti / Data: Mar 31 agosto 2010 alle 11:33
Autore: Nunzio Marchione
vedi letture
Print