"Questo? Ce l'ho. Quest'altro? Anche. Questi? Ovviamente sì!" In ogni scuola elementare non possono mancare loro: i bambini a colloquio, quelli che si scambiano le famose figurine da collezione. Sempre presente è il privilegiato, il fortunato, quello che si differenzia e crea l'invidia altrui perché 'il mio album è completo, non mi manca niente'. Beh, a questo punto provate a fare una proporzione, una di quelle tanto care agli amanti della matematica: bimbo invidiato : figurine =  Viktor Fischer : doti. Non siamo a scuola, ma su un campo di calcio circondato da tribune che acclamano e applaudono il canterano dell'Ajax classe '94 che in Eredivisie vuol dire spettacolo, gioco e gol. Perché il baby di Aarhus incanta e gasa a suon di gol, dribbling e perle di ogni genere.

E' ORA DI INIZIARE E... CRESCERE - Primi passi nel giardino di casa: il Lyseng IF è il primo tassello di un percorso che lo porterà nel 2011 a vestire la super camiseta dell'Ajax. Nel mezzo tappa importantissima nel Midtjylland, anche se non mancarono forti polemiche per questo passaggio ritenuto all'epoca poco chiaro e molto 'furbo' per il comportamento del club rossonero. Le super prestazioni con la maglia della Nazionale danese sono il vero fiore all'occhiello per Viktor che nel giro di 4 anni brucia le tappe con la Danske dynamite: dal 2012 la sua dimensione è la selezione maggiore, dopo aver dato spettacolo dall'U-16 fino all'U-21.

PRESENZE IN ERE E IN UCL - Superfluo ribadire il livello della cantera dei Lancieri che proprio sul settore giovanile hanno costruito la propria storia, oltre a quella del calcio olandese, europeo e mondiale. Nella grandissima, forse infinita, cerchia di grandi che si sono affacciati o lo stanno facendo anche oggi all'Amsterdam ArenA c'è anche il guizzo di Viktor: in questa stagione sono ben 30 i gettoni con Frank De Boer, con 24 presenze in campionato, 5 in Champions League e una in Europa League, senza contare le gare nella Johan Cruijff Schaal e in KNVB Beker. Insomma, nel titolo appena conquistato la sua firma c'è, forse non è ancora in primissimo piano, non è ben marcata come quella del capitano Siem de Jong, ma c'è da scommettere che nel giro di pochissimo tempo nello striscone marchiato Ajax ci sarà anche il suo, ben visibile davanti a tutti gli altri, mercato permettendo...

MA DE BOER USA IL... JOYSTICK? - Che sia colla, una strana pozione o una magia creata dal mister olandese questo non si può sapere - ovvio segreto professionale - ma ammirando le giocate e le azioni di questo folletto del gol c'è da chiedersi se De Boer non utilizzi uno strano joystick per comandare a distanza Fischer. Quando parte palla al piede è micidiale, velocità abbinata a tecnica e personalità per un ragazzo che a 19 anni neanche compiuti sembra già un potenziale boom europeo, quasi affermato. Naturalmente destro, non disdegna anche il piede opposto. Vedendo alcune sue grandi azioni non ci si accorgerebbe nemmeno di questa differenza. Chiamatela facilità di cambiare

CARO IN UNA BOTTEGA CARA - Se non è una lista della spesa poco ci manca: la concorrenza per Viktos assomiglia tanto alla fila che si crea in quasi tutte le poste e che innervosisce le persone in attesa. Forse c'è da aspettarsi la stessa reazione anche tra le big che lo seguono, di sicuro non nella dirigenza dell'Ajax che già immagina l'asta a suon di milioni di euro per il talentino olandese. Real Madrid, Barcellona, Real Madrid e Milan si sono iscritte a questa corsa di mercato, ma anche l'Inter in passato monitorò questa cara situazione. Proprio contro i nerazzurri Fischer perse la finale della Next Generation Series vinta dall'allora Primavera di Andrea Stramaccioni, ma i 7 timbri nel torneo gli valsero lo scettro di capocannoniere della competizione. Insomma, baby talenti danesi crescono in terra d'Olanda, con Premier, Liga o Serie A nel mirino. L'Europa aspetta, ma già ammira e ama, Viktor Fischer.

NOME COMPLETO: Viktor Gorridsen Fischer
DATA DI NASCITA: 09.06.1994
ETA': 19
ALTEZZA: 180 cm
NAZIONALITA': Danimarca
CLUB DI APPARTENENZA: AFC Ajax Amsterdam
RUOLO: Esterno offensivo-Attaccante
PIEDE: Destro
VALORE DI MERCATO: 7.000.000 €
(dati: transfermarkt)

Il joystick danese: Viktor Fischer
Sezione: Consigli per gli acquisti / Data: Sab 17 Maggio 2014 alle 00:30
Autore: Francesco Fontana
Vedi letture
Print