Giovani, giovani, sempre giovani... fenomeni. "Consigli per gli acquisti" torna dedicando spazio e click a un grandissimo talento classe 1994. La Germania, come spesso negli ultimi anni, è di nuovo protagonista e come se non bastasse dopo i vari Kroos, Götze e Gündoğan ecco che il centrocampo dei Die Nationalelf ha già in casa un nuovo potenziale crack mondiale: Emre Can cresce e stupisce con il Bayern Monaco che si conferma scuola di altissimo livelli, da cui escono continuamente baby prodigi. Emre Can inizia tra i grandi della Baviera prima di passare al Bayer Leverkusen, dove quest'anno è compagno di squadra di un canterano nerazzuro, Giulio Donati.

GLI INIZI - Nato il 12 gennaio 1994 a Francoforte sul Meno, il centrocampista di Sami Tuomas Hyypiä è un punto fermo dei rossoneri tedeschi. Partendo, però, dai suoi esordi, la grande occasione arriva già a 15 anni, con il Bayern che lo acquista dalla cantera del Francoforte e in Baviera si impone subito: più di 40 presenze nelle giovanili e grandissime prove durante il Mondiale U-17 in Messico, nazionale che ha 'castigato' con una vera e propria 'perla'.

TRA BAYERN E... BAYER - Quest'anno i 'gettoni' in Bundesliga sono già 23, mentre in Champions 7, con altre 8 presenze tra Coppa DFB, Qualifcazioni per gli Europei Under-21 e Nazionale, per un totale di 38 partite, 3 gol, 5 assist e ben 2690 minuti giocati. Proprio nel Bayern, in precedenza, impreziosì la gara dell'esordio tra i pro con la vittoria nel match di DFL-Supercup del 2012. In Bundesliga, invece, la data da ricordare per sempre sarà quel 13 aprile 2013, giorno dell'esordio nel massimo campionato tedesco. Contro il Norimberga, infatti, arrivo un netto 4-0 all''Allianz Arena'. Che dire, ricordi indimenticabili. Questa non rimarrà la sola apparizione per Emre che nel corso della stagione colleziona poi altre 5 gare, 3 in Bundes e 2 in coppa, segnando anche una rete.  Nonostante non fosse un titolarissimo nella squadra di Joseph Heynckes, ottiene il famoso Triplete nella stagione 2012-2013 vincendo campionato, Champions League e Coppa di Germania. Nell'agosto seguente, poi, sigla un accordo dalla durata di 4 stagione con il Bayer Leverkusen, con diritto di riscatto a favore della società bavarese.

CARATTERISTICHE TECNICHE E TATTICHE - Il nuovo Ballack? Molti lo considerano il degno erede dell'ex centrocampista di Chelsea e Bayern Monaco e le doti per un parallelo di questo tipo ci sono tutte. Mediano completo, forse è fin troppo riduttivo definirlo solamente come il classico 'perno' davanti alla difesa. Emre, infatti, ama spingersi in avanti agendo anche come una sorta di trequartista aggiunto. Il suo fisico e la sua struttura imponente gli permettono di 'volare' anche palla al piede, inziando delle vere e proprie 'galoppate' e strepitose azioni personali travolgenti. Effettivamente ricorda Ballack, ma la velocità del giovane è nettamente superiore, motivo che, in prospettiva, lo rende addirittura più promettente dell'ex capitano della Nazionale tedesca. In conclusione, il classe 1994 è abile nell'utilizzare entrambi i piedi, dote che nel calcio di oggi può fare la differenza tra un buon giocatore e un campione. Emre ha tutto per diventare presto uno dei mediani più forti e ricercati dell'intero panorama calcistico europeo.

NOME COMPLETO: Emre Can
DATA DI NASCITA: 12.01.1994
ETA': 20
ALTEZZA: 184 cm
NAZIONALITA': Germania-Turchia
CLUB DI APPARTENENZA: Bayer Leverkusen
RUOLO: Centrocampista centrale
PIEDE: Entrambi
VALORE DI MERCATO: 7.500.000 €
(dati: transfermarkt)

Il futuro della mediana: Emre Can
Sezione: Consigli per gli acquisti / Data: Sab 5 Aprile 2014 alle 00:30
Autore: Francesco Fontana
Vedi letture
Print